Angela Rende ha fatto crollare definitivamente Amaurys Perez. La moglie dell’ex campione di pallanuoto è intervenuta infatti in diretta all’Isola dei Famosi 2018 per dare il verdetto del televoto che ha visto lo sportivo in scontro con Filippo Nardi e Franco Terlizzi. Insegnante di Educazione Fisica e vera battagliera, Angela Rende non ha esitato a prendere il controllo della situazione in seguito al crollo emotivo del marito. Il Naufrago ha mostrato il suo lato fragile in questi ultimi giorni, un aspetto che i fan conoscono molto bene.

Angela Rende commuove Amaurys Perez all’Isola dei Famosi 2018

Amaurys Perez ha un cuore tenero e sensibile: due caratteristiche che si scontrano con il suo possente e imponente fisico. I fan dell’Isola dei Famosi 2018 lo hanno visto infatti piangere spesso nelle ultime settimane, dopo la sfuriata avuta nelle scorse puntate contro Francesca Cipriani. La moglie di Amaurys, Angela Rende è voluta intervenire in puntata anche per infondere la propria forza all’atleta. Vero uomo di casa, la donna ha sempre dimostrato un carattere forte e battagliero, come di certo ricorderanno gli appassionati di Pechino Express. Durante la terza edizione dell’adventure games, i Perez si sono fatti amare dal pubblico grazie agli ingredienti segreti del loro rapporto: complicità ed equilibrio.

Amaurys Perez in lacrime, la forza di Angela Rende e le sue parole

Anche se Amaurys Perez ha diversi punti oscuri che lo portano spesso al pianto, Angela Rende è la sua roccia. Dopo avergli rivelato il verdetto del televoto dell’Isola dei Famosi 2018, la moglie del concorrente gli ha riferito che il figlio Chrisian ha perso due dentini, mentre il primogenito ha richiesto che il padre non indossi più il suo costume blu. Per Amaurys è stato impossibile non lasciarsi andare al suolo e crollare emotivamente, ma ancora una volta Angela ha preso il controllo della situazione.

LEGGI ANCHE  Francesca Cipriani vince al televoto! | Isola dei Famosi 2018

“Io voglio vedere l’Amaurys forte, allegro. Voglio vedere la tua forza, non voglio più vederti triste un minuto. C’è un esercito che ti sostiene e che ti sta vicino”.