NCIS 15 ritorna nella prima serata di Rai 2 domenica, 11 febbraio 2018 con la sua seconda puntata. In “Due al prezzo di uno“, la squadra dovrà fare i conti con il ritrovamento di un cadavere, identificato come un Tenente della Marina. Un ritrovamento particolare, dato che il corpo verrà riesumato da due addetti del cimitero, che intendono fare spazio ad un’espansione dell’autostrada. Una volta aperta la bara, dovranno tuttavia fare i conti con la presenza di due corpi al suo interno.

Anticipazioni NCIS 15, episodio 2

“Due al prezzo di uno”

La vittima in seguito verrà identificata come Richard Coyne, un 32enne scomparso oltre un anno prima e avvinghiato al corpo dell’87enne Edna Stone. Il caso verrà inoltre gestito da Bishop, dato che McGee e Gibbs hanno bisogno del nullaosta della dottoressa Confalone prima di poter riprendere servizio. In sequito, la squadra scopre che Coyne avrebbe dovuto testimoniare contro lo spacciatore Leo Vairo e che è scomparso una settimana prima del processo. Intanto, Gibbs si sottopone alla sua seduta di terapia e per la prima volta ammette alla Confalone di essere grato di essere riuscito a sopravvivere al Paraguay. La terapeuta azzarda quindi l’ipotesi che grazie a quell’esperienza potrebbe addirittura cambiare il suo modo di vedere la vita.

Anticipazioni NCIS 15, seconda puntata: McGee sta evitando la terapia?

Nella seconda puntata di NCIS 15 tuttavia, non tutti i protagonisti sembrano reagire allo stesso modo. Gibbs infatti sembra essere più aperto, mentre McGee è deciso solo a portare avanti il caso. Per questo si presenta da Abby per capire chi possa aver nascosto il corpo della vittima nella tomba di Edna. Una volta saputo che ha saltato la sua seduta, Vance ordinerà a McGee di non tardare di un altro giorno. Palmer invece inizia l’autopsia sul corpo di Coyne e sviene improvvisamente: Abby rivela in seguito che è stato colpito da una nube di tossine che si erano accumulate nel fegato del tenente.

LEGGI ANCHE  NCIS 16x09: un caso irrisolto per Gibbs

Nell’episodio precedente di NCIS 15

La premiere di NCIS 15 ha fatto temere il peggio ai fan riguardo le sorti di McGee e Gibbs. Entrambi sono rimasti infatti prigionieri dei paraguayani per diverso tempo, mesi interminabili in cui la squadra ha fatto di tutto per rintracciarli. La prigionia inoltre ha trasformato del tutto Gibbs e McGee, anche se il primo tenterà comunque di guadagnare una via d’uscita provocando un finto incidente. In assenza del leader dell’NCIS, Bishop prende le redini della squadra e mentre Abby cerca di localizzare i due amici, affronta un nuovo caso per distrarre il resto degli agenti.