Chi l’ha visto ritorna nella prima serata di mercoledì, 17 gennaio 2018, con una nuova puntata. Il caso che verrà trattato dal programma di Rai 3 riguarda la morte di Emanuele Scieri, il parà di stanza presso la caserma Gamerra di Pisa. In seguito alla relazione della Commissione Parlamentare, il caso è stato infatti riaperto ed ora si cercano probabili testimoni. Si sospetta in particolare che la vittima possa aver ricevuto dei maltrattamenti al pari di altre reclute. Enrico Celentano, il Generale della Brigata Paracadutisti della Folgore, ha riferito infatti all’epoca alla Commissione di aver assistito ad alcuni episodi, che si sarebbero conclusi poi nel nulla.

Chi l’ha visto puntata del 17 gennaio, anticipazione

La conduttrice di Chi l’ha visto farà leva sul caso del parà Emanuele Scieri per lanciare un appello a tutti coloro che hanno prestato servizio presso il Gamerra di Pisa, alla ricerca di eventuali testimoni. Qualcuno potrebbe aver infatti assistito ai famosi “trattamenti”, imposizioni a cui erano sottoposte le reclute. Uno degli episodi riferiti da Celentano fa riferimento alla “comunione”, una pratica che imponeva agli allievi di ingoiare escrementi umani. Sono trascorsi oltre 18 anni da quel giorno: Emanuele Scieri è stato ritrovato privo di vita nell’agosto del ’99, ma inizialmente la sua morte è stata attribuita ad un suicidio. 25 anni e siciliano, Emanuele Scieri era appena arrivato alla Gamerra della Folgore ed il ritrovamento del suo corpo aveva aperto lo scenario a diverse ipotesi. Fra chi pensava ad un suicidio e chi invece ha presupposto che il giovane si fosse buttato dalla torre di addestramento in seguito ad una “prova di forza” finita male.

LEGGI ANCHE  Chi l'ha visto anticipazioni del 18 aprile: la famiglia Vannini in studio