Gli Australian Open sono ufficialmente iniziati. Oggi 15 gennaio 2018 è andata in scena una metà del primo turno di questo evento che apre la stagione del tennis. Tra le sorprese dobbiamo registrare l’uscita di Venus Williams e della sua connazionale Sloane Stephens, vincitrice degli Us Open lo scorso anno. Scopriamo gli altri risultati di questa prima giornata degli Australian Open.

Australian Open, i risultati del 15 gennaio: Williams e Stephens ko. Disastro Italia

Pesano nell’economia del tabellone femminile degli Australian Open le sconfitte della Williams e della Stephens. La prima era attesa a un turno complicato con la Bencic. La svizzera, apparsa in gran spolvero, le ha inflitto un secco 6-3, 7-5. Più sorprendente è stata la debacle della Stephens che ha perso con la cinese Zhang Shuai 6-2, 6-7, 2-6. La trionfatrice degli Us Open è in un momento difficile. Con l’uscita di Venus e l’assenza di Serena, è la prima volta dopo 21 anni che una Williams non partecipa al secondo turno degli Australian Open.

Il singolare femminile non ha regalato altre grandi sorprese. Ha faticato lievemente Kiki Bertens, perendo il primo set al tie-break. Turno agevole invece per la numero 2 del ranking Caroline Wozniacki. Francesca Schiavone, nella sfida tra ex regine del Roland Garros, con l’Ostapenko ha invece perso con un risultato senza appello: 6-1, 6-4.

LEGGI ANCHE  Australian Open, giorno 2: i risultati del 16 gennaio

Non è andata meglio alla maggior parte degli italiani impegnati oggi agli Australian Open. Salvatore Caruso, dopo essere stato avanti 2 set a zero contro Malek Jaziri, si è fatto rimontare. Una partita speculare ha giocato Paolo Lorenzi. Anche lui vinceva con due set di vantaggio su Dzumhur. L’unico sorriso all’Italia l’ha regalato Andreas Seppi con un 3-6, 6-4, 6-2, 6-2 sul francese Moutet.

Nel tabellone maschile degli Australian Open è filato tutto liscio per i big attesi oggi. Si sono registrate le vittorie facili di Tsonga, Dimitrov e Nadal in 3 set. Hanno invece dovuto dire addio al torneo gli americani Isner e Sock. Domani scopriremo le altre star del tennis in gara. Davanti a una situazione generale complicata dagli infortuni, la vittoria finale a questo primo slam è aperta.