A testa alta è il film proposto da Canale 5 nella sua prima serata di domenica, 14 gennaio 2018. Parte del ciclo Liberi Sognatori, è la promessa delle reti Mediaset di accendere le luci su una delle vittime più emblematiche della mafia. Il nome di un cittadino che ha deciso di lottare per la propria Palermo e di non piegarsi alle logiche di potere del boss Madonia: Libero Grassi è ancora oggi sinonimo di libertà e coraggio. Con un cast guidato dal protagonista Giorgio Tirabassi e con Michela Cescon e Diane Fleri, la regia è a cura di Graziano Diana. La durata della pellicola sarà di 100 minuti: scopriamo trama, cast e curiosità.

Trama

La trama di A testa alta inizia dai primi passi mossi da Libero Grassi a favore della sua Palermo. Decide infatti di avviare un’impresa in città per la produzione di vestaglie e pigliami destinati a uomini e donne. Sempre attivo in politica, metteva al primo posto la Sigma ed i suoi operai. Al fianco di Pina Maisano, Libero era riuscito a creare una famiglia forte e decisa a combattere per quel senso civico mai dimenticato. Due figli a cui insegna ogni principio e valore. La situazione cambia quando nel 1979 riceve l’ordine di trasferire la fabbrica in centro, nel quartiere di San Lorenzo. Una zona che subisce da tempo il dominio di Francesco Madonia, boss conosciuto per la propria stragegia del terrore e per quel pizzo che chiede a commercianti ed imprenditori. Libero tuttavia decide di opporsi e di non pagare, ma dovrà subire repressioni e aggressioni, sul lavoro e personali. Dopo una lettera denuncia al Giornale di Sicilia, con cui firma il proprio sdegno, verrà ucciso con cinque colpi d’arma da fuoco.

LEGGI ANCHE  Frozen - Il regno di ghiaccio, 5 curiosità sul film | 24 dicembre

Cast

Il cast di A testa alta accende i riflettori su Giorgio Tirabassi nei panni di Libero Grassi, al fianco di Michela Cescon che interpreterà invece la moglie Pina e Diane Fleri che sarà Alice Grassi. Valentina D’Agostino rivestirà il ruolo di Concetta Lo Presti e Carlo Calderone quello di Davide Grassi, mentre Gaetano Aronica presterà il volto a Colajanni e Maurizio Marchetti a Zu’ Stefano. Salvino Madonia verrà invece interpretato da Jacopo Cavallaro e Ninni Bruschetta sarà Nino Li Calzi.

Curiosità

Le curiosità su A testa alta sono strettamente collegate al suo protagonista. In un’intervista Ansa, Giorgio Tirabassi ha infatti sottolineato quanto interpretare Libero Grassi non sia stato affatto semplice. Esistono diverse differenze fra l’attore e l’imprenditore palermitano, “Non avrei mai avuto il suo coraggio“. Sono trascorsi oltre 27 anni da quel giorno e sono stati diversi i racconti che si sono basati sulla vita dell’imprenditore siciliano. Basti ricordare Io sono Libero, la docufiction di Rai 1 andata in onda due anni fa in occasione del 25° anniversario della sua morte.