Nadia Toffa a Verissimo, fra gli ospiti di sabato 13 gennaio 2018. Nel salotto di Silvia Toffanin, la conduttrice de Le Iene ha parlato del suo recente malore in un’intervista esclusiva, in cui ha approfondito quanto le è successo. La Toffa infatti ha vissuto un grave malore che ha fatto temere il peggio ad amici e telespettatori, soprattutto in seguito al suo trasporto in elioambulanza. Attimi di paura a cui è seguito un sospiro di sollievo, nel momento stesso che è stato annunciata la sua ripresa totale. A Verissimo ha chiarito soprattutto lo stato d’animo di quegli attimi e i timori che ha avuto in prima persona: scopriamo le sue dichiarazioni.

Nadia Toffa a Verissimo, nella puntata del 13 gennaio: “Non ho paura di niente”

A discapito di quanto si potrebbe pensare, il volto ormai storico de Le Iene dimostra di essere più determinata che mai. A Verissimo, Nadia Toffa ha sottolineato infatti di non aver paura di morire e di aver temuto invece per il futuro dei propri affetti. “Non erano pronti a perdermi“, evidenzia, mentre ricorda quanto i genitori fossero preoccupati durante la sua rianimazione. La forza d’animo a quanto sembra riguarda però tutta la famiglia. La madre ed il padre della Toffa non hanno infatti esitato a darle forza, “ma io capivo che erano preoccupatissimi“. Adesso sta meglio di prima ed ha compreso un particolare importante da questa sua sfortunata esperienza: “Queste cose servono a far rivalutare la vita“.

LEGGI ANCHE  Alessia Marcuzzi a Verissimo: su Ventura, "Poco elegante parlare male"

Verissimo, Nadia Toffa svela: “Ho pregato tanto”

Anche se in quegli attimi, dal malore a Trieste fino al ricovero immediato, era facile credere che la conduttrice fosse in gravi condizioni di salute, Nadia Toffa a Verissimo ha voluto parlare di quanto è accaduto in realtà in quei giorni.

“Un evento all’apparenza brutto, (i giornali hanno scritto che stavo addirittura morendo), invece, mi ha fatto scorrere ancora di più la vita nelle vene”.

Nadia Toffa quindi non ha mai rischiato di morire, anche se la certezza è arrivata solo dopo i dovuti esami. Su consiglio di un collega ha deciso di pregare e lo ha fatto richiamando alla memoria tutto quello che ha imparato nel corso degli anni. L’affetto dei fan e dei telespettatori l’ha letteralmente travolta e la conduttrice de Le Iene non può che sentirsi in colpa per la preoccupazione che ha dato a milioni di persone. Ed ora è arrivato il momento di rivederla su Italia 1: il suo ritorno nel programma avverrà il prossimo 11 febbraio.