Chiara Cotroneo Cosentino è scomparsa a Reggio Calabria nel tardo pomeriggio dello scorso lunedì e da allora non ha fatto ritorno a casa. L’ultima zona in cui è stata avvistata è Condera e viste le sue condizioni di salute mentale è urgente riuscire a ritrovarla. Sono in tanti i conoscenti, gli amici ed i familiari che continuano in questi giorni a chiedere aiuto grazie ai social. La famiglia intanto continua ad essere disperata, soprattutto perché Chiara Cotroneo è senza cellulare e non è possibile rintracciarla in alcun modo.

Il tam tam sul web per ritrovare Chiara Cotroneo Cosentino è iniziato da ore. Sono stati in tanti ad accogliere l’appello della mamma lanciato su Facebook, in cui ha chiesto la collaborazione dei propri concittadini per ritrovare la figlia. Alcuni hanno risposto direttamente al post della donna, suggerendo che possa trovarsi con il fidanzato. In molti sanno infatti che è impegnata sentimentalmente e qualcuno ha azzardato persino l’ipotesi che possa trattarsi in realtà di una fuga d’amore. “Cercate a Fossato“, suggerisce qualcun altro, nella vaga possibilità che possa trovarsi lì. Sul profilo ufficiale della ragazza risulta che sia fidanzata, ma non c’è alcuna traccia di chi possa trattarsi.

La sorella di Chiara, Katia Cotroneo, ha aggiunto altre informazioni importanti per poter aiutare le ricerche. Su un post di Facebook, la titolare di Aurora Floreale ha infatti sottolineato che non è la prima volta che la ragazza fugge di casa e non fa più ritorno.

“Non sappiamo per quale motivo lo faccia anche perché mia madre e mio padre nelle loro possibilità non le hanno mai fatto mancare nulla”.

La situazione è ancora più complessa per via di un lieve ritardo mentale di Chiara, curato per anni da alcuni specialisti di Genova. Sembra che la pista di Fossato possa essere tra l’altro più che consistente, visto che oltre al suggerimento pubblico sui social, qualcuno avrebbe inviato un messaggio anonimo alla madre della ragazza, in cui la segnalava nel paesino in provincia di Reggio Calabria.