Sex and the City è il film proposto da Rai 2 per la sua seconda serata di oggi, lunedì 8 gennaio 2018. Andrà in onda dalle 23.40 ed è diretto da Michael Patrick King. Le quattro protagoniste storiche della serie Tv omonima ha spopolato grazie ad un mix di intrighi e disastri, mettendo al centro le relazioni amorose. Ritroveremo così Miranda, Charlotte, Samantha e naturalmente Carrie quattro anni dopo gli eventi raccontati nello show a puntate. Prima di assistere alla visione, scopriamo i dettagli di trama e cast e altre curiosità sulla pellicola.

Trama

La trama di Sex and the City ci racconta che cos’è successo alle quattro protagoniste in seguito al finale della serie Tv. Carrie è ormai sul punto di sposare Big, l’uomo che le ha rubato il cuore. Samantha invece ha deciso di prendere il volo verso Los Angeles per portare la sua relazione con Smith ad un livello successivo, riuscendo solo a ritrovarsi con più dubbi di prima. Stressata per il lavoro, Miranda non ha invece più alcun rapporto fisico con Steve, mentre Charlotte è alle prese con l’arrivo di Lily, la bambina cinese che ha adottato, ed il suo rapporto con Harry. Dopo aver detto sì alle nozze e no all’anello di diamanti, Carrie inizia i preparativi per il suo grande giorno. Intanto, Miranda scopre che Steve le ha nascosto un evento importante che metterà ancora più in crisi il loro rapporto.

Cast

Il cast di Sex and the City accende di nuovo le luci sulle attrici Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Cynthia Nixon e Kristin Davis, oltre che naturalmente su Chris Noth, che rivedremo nei panni di Big. Presenti inoltre diversi volti noti ai fan come Jason Lewis (Smith), Evan Handler (Harry), Jennifer Hudson (Louise), David Eigenberg (Steve), Willie Garson (Stanford), Mario Cantone (Anthony) e Lynn Cohen (Magda).

Curiosità

Il progetto del film è stato ideato contemporaneamente alla fine della serie Tv, avvenuta nel 2004. Tuttavia, Kim Cattrall aveva rifiutato di partecipare all’iniziativa a causa di una differenza di compensi fra le tre protagoniste e Saran Jessica Parker. Questo è stato il motivo per cui inizialmente si era parlato di non far apparire Samantha nel cast della pellicola, scegliendo di farla morire a causa del cancro che l’aveva colpita in precedenza. Nonostante un forte incasso, che ha permesso al film di guadagnare oltre 1 milione di euro nel week end di debutto, le critiche verso la narrazione non sono mancate. Su Rotten Tomatoes il punteggio ottenuto è stato del 53%.