Hunger Games è il film proposto da Italia 1 per la sua prima serata di oggi, domenica 7 gennaio 2018. Andrà in onda dalle 21.20 ed è diretto da Gary Ross, che ne ha curato anche il soggetto. Realizzato nel 2012, si basa sul romanzo di Suzanne Collins dal titolo omonimo. Il drama adventure e fantasy è curato da Tom Stern per quanto riguarda la fotografia, mentre le musiche sono di James Newton Howard. Prima di assistere alla visione, scopriamo i dettagli su trama, cast e altre curiosità sulla pellicola.

Trama

La trama di Hunger Games è ambientata nella Panem post-apocalittica, una nazione che ha preso il posto dell’America e governata da Capitol City. Attorno alla metropoli ruotano inoltre tredici distretti, uno dei quali distrutti durante una famosa ribellione, che nei giorni odierni spinge un ragazzo ed una ragazza di ogni distretto a sfidarsi in una gara all’ultimo sangue. Le regole sono dettate dagli Strateghi grazie alle tecnologie più moderne. La presenza nella competizione di Katniss Everdeen, un’abile arciera, darà vita a diversi contrasti nell’animo della protagonista, che dovrà decretare la morte di suoi cari conoscenti.

Cast

Il cast di Hunger Games accende i riflettori su Jennifer Lawrence, che interpreta la protagonista Katniss Everdeen. Al suo fianco attori del calibro di Josh Hutcherson (Peeta), Liam Hemsworth (Gale), Woody Harrelson (Haymitch), Elizabeth Banks (Effie Trinket), Lenny Kravitz (Cinna), Stanley Tucci (Caesar), Donald Sutherland (Snow), Wes Bentley (Seneca Crane), Toby Jones (Claudius), Alexander Ludwig (Cato), Isabelle Fuhrman (Clove), Amandla Stenberg (Rue) e Willow Shields (Primrose Everdeen).

Curiosità

  1. Per interpretare il suo ruolo nel film, Jennifer Lawrence è stata pagata 500 mila dollari. L’attrice ha impiegato tre giorni prima di accettare la parte, perché confusa su come avrebbe influenzato la sua carriera. Fino a quel momento, la Lawrence aveva infatti interpretato solo ruoli in film indipendenti. Nel sequel La ragazza di fuoco, l’attrice ha voluto invece un compenso di 10 milioni di dollari.
  2. Donald Sutherland ha fatto diverse pressioni per interpretare il Presidente Snow, dato che la sceneggiatura gli ricordava Orizzonti di gloria, il film di Stanley Kubrick del ’57.
  3. Grazie alla sua performance in Precious (2009), Lenny Kravitz è stato chiamato per il ruolo di Cinna senza affrontare alcuna audizione. Per riuscire ad affrontare la nuova parte, l’artista si è affidato a tutto ciò che la figlia Zoe sapeva di Jennifer Lawrence, grazie alla loro conoscenza sul set di X-Men – L’inizio (2011).
  4. Il nome della protagonista Katniss è stato scelto su ispirazione di un gruppo di vegetali commestibili, del genere Sagittaria. Un chiaro riferimento alle abilità con l’arco del personaggio. Il cognome Everdeen richiama invece la protagonista femminile del romanzo Far from the Madding di Thomas Hardy, Bathsheba Everdene.