American Horror Story 8 lascia i fan della saga a bocca aperta: la nuova stagione verrà ambientata nel futuro. A rivelarlo è stato il creatore Ryan Murphy durante il suo intervento a Pasadena in occasione del press tour della Television Critics Association. Fino ad ora i capitoli della serie Tv si sono concentrati su un presente alternativo e su diverse epoche del passato, ma ora è arrivato il momento di puntare dritto verso l’orizzonte. Quale sarà la visione de “il futuro” di Murphy?

American Horror Story 8 diventerà Sci-Fi, ma non si tratta di niente visto finora. Non riguarderà una distopia oppure un pianeta disperso nello spazio tempo, magari popolato da scimmie parlanti. Gli unici elementi che abbiamo finora su AHS 8 è la volontà del creatore di non andare nello spazio. La sua promessa è però di andare nel futuro “come non ho mai fatto prima”. Per ora l’unica persona che è a conoscenza del nuovo piano diabolico di Murphy è il direttore della FX John Landgraf, a cui l’autore ha mostrato il proprio lavoro subito dopo il panel al TCA.

Evan Peters sarà nel cast di AHS 8?

Anche se il casting per American Horror Story 8 non c’è ancora stato, la probabilità che il cast storico sia ancora presente è molto alta. Sarah Paulson del resto si è dichiarata entusiasta nei giorni successivi alla fine del precedente capitolo per le idee che Murphy ha voluto condividere con l’attrice. Anche Evan Peters potrebbe essere una presenza certa o per lo meno possiamo immaginare che i volti più amati dello show annuncerebbero la propria uscita ai fan, in caso negativo.

LEGGI ANCHE  American Horror Story: Apocalypse - Evan Peters e Emma Robert sul set | FOTO

Si punta già alla nona stagione e al crossover

Il dubbio su Peters tuttavia è reale, dato che l’attore è attualmente impegnato nel nuovo drama Pose, realizzato da Murphy per la FX. “Potrebbero sovrapporsi (i due show, ndr). Sarah Paulson ha fatto due slavori per me e le riprese erano negli stessi giorni”. L’abitudine del creatore del resto è pensare prima ad un personaggio creato su misura dell’artista e solo in seguito chiedere il parere del diretto interessato. American Horror Story 8 non è comunque l’unico dei pensieri del geniale autore, dato che sta già lavorando alla nona stagione. Il tutto perché “alcune persone non sono disponibili”. Intanto si pensa già al crossover, che potrebbe vedere il ritorno di Dylan McDermott e Connie Britton, i due protagonisti del primo capitolo. Almeno, questa è il desiderio di Murphy, senza dimenticare ovviamente Jessica Lange.