La nona porta è il film proposto da Rete 4 per la sua seconda serata di sabato, 6 gennaio 2018. Andrà in onda dalle 23.27 ed è un thriller del ’99 diretto da Roman Polanski. La narrazione si basa inoltre sul romanzo dello scrittore Arturo Perez-Reverte dal titolo Il club Dumas, mentre il titolo originale della pellicola è The Ninth Gate. La fotografia è inoltre a cura di Darius Khondji, mentre il montaggio è ad opera di Hervé de Luze e le musiche sono state realizzate dal compositore polacco Wojciech Kilar. Prima di assistere alla visione, scopriamo alcuni dettagli su trama e cast ed altre curiosità sul film.

Trama

La trama de La nona porta segue le vicende di un esperto in libri antichi, Dean Corso, che riceve l’incarico di fare un’indagine su un tomo del 1666 scritto da Aristide Torchia. Si tratta di un esoterista veneziano, giustiziato dalla Santa Inquisizione per via dei suoi interessi. Boris Balkan chiede quindi a Corso di raggiungere l’Europa per scoprire quale dei tre tomi esistenti è quello originale, con l’intento di sfruttare il testo per evocare Satana. Il libro gli verrà tuttavia sottratto dalla vedova Telfer, che sedurrà Corso con il solo scopo di riavere la copia appartenuta al defunto marito. Una serie di tragedie inizierà in seguito a colpire chiunque entri in contatto con il libro.

LEGGI ANCHE  The Man - La talpa: trama e cast del film su Italia 1 | 22 novembre

Cast

Il cast de La nona porta accende i riflettori su Johnny Depp in qualità del protagonista Dean Corso. Al suo fianco altri nomi conosciuti di Hollywood, come Emmanuelle Seigner (La Ragazza), Frank Langella (Boris Balkan), Lena Olin (Liana Telfer), Barbara Jefford (Baronessa Kessler), Jack Taylor (Victor Fargas), Jose Lopez Rodero (Palbo e Pedro Ceniza) e Hames Russo (Bernie).

Curiosità

Nelle scene iniziali della pellicola, Dean Corso acquista una copia del Don Chisciotte, un’edizione pubblicata nel 1780 da Joaquin Ibarra e attualmente considerata la migliore. Nella trama si menziona inoltre il romanzo allegorico scritto da Francesco Colonna nel 1499, dal titolo Hypnerotomachia Poliphili (“Amoroso combattimento onirico di Polifilo“, ndr) e ritenuto attualmente “il più bel libro della storia della stampa” (cit. Adelphi).  Pur di lavorare al fianco del geniale Roman Polanski, Johnny Depp ha deciso di non richiedere il suo storico e solito ingaggio da 10 milioni di dollari.