Giugno in gennaio è il film proposto da Rai 1 per la sua seconda serata di oggi, martedì 2 gennaio 2018. Andrà in onda a partire dalle 23.05, subito dopo la partita di Coppa Italia Napoli-Atalanta. Diretta da Mark Griffiths, la pellicola è del genere romance e risale al 2014, dal titolo originale June in January. Le riprese sono state effettuate in Canada: prima di assistere alla visione, scopriamo i dettagli su trama e cast ed alcune curiosità.

Trama

La trama di Giugno in gennaio racconta dell’amore dei due protagonisti June e Alex. La prima è un’infermiera praticante di una famiglia benestante, mentre il compagno è un avvocato di successo che proviene da una famiglia ricca. Alex è stato appena promosso ed ha bisogno di trasferirsi altrove, motivo che spinge la coppia a decidere di sposarsi. June cerca di organizzare quindi il matrimonio perfetto, memore dei sogni di cui ha sempre parlato con la madre scomparsa: si sposerà a giugno. Ad interrompere le speranze della giovane protagonista sarà Diana, la futura suocera, da sempre ostile verso la relazione del figlio.

Cast

Il cast di Giugno in gennaio mette Brooke D’Orsay al centro della scena come protagonista, mentre Wes Brown interpreta Alex. Si unisce l’attrice Marilu Henner, che vediamo nei panni di Diana, mentre Gerard Plunkett interpreta Richard e Barcklay Hope riveste i panni di Charlie. Troviamo inoltre attori nei ruoli minori, come Christie Laing (Tessa), Chelsea Hobbs (Bethany) e Anne marie DeLuise (Kathryn).

LEGGI ANCHE  Planes, trama e curiosità del film Disney su Rai 2 | 31 dicembre

Curiosità

Per quanto riguarda gli attori principali va aperta una parentesi su Wes Brown. L’attore è conosciuto per la sua partecipazione in diverse serie Tv, come Beach Girls, True Blood, Criminal Minds e Twin Peaks. Il regista Mark Griffiths invece ha firmato diverse pellicole del genere romantico, ma questo suo film rappresenta uno degli ultimi lavori, a cui è seguito Il romanzo di un amore. I suoi esordi iniziano invece grazie al genere thriller, di cui ricordiamo il debutto con il film 24 ore per non morire, ed alcuni titoli per il genere hard, come Vacanze bollenti per quei pazzi porcelloni, la sua seconda pellicola.