Mancano poche ore a Juventus-Inter, l’intramontabile derby d’Italia che metterà l’una contro l’altra le due grandi rivali del calcio italiano. La classifica parla chiaro: i nerazzurri guidati da Spalletti arrivano allo Stadium di Torino forti del loro primato in classifica. Invece i bianconeri sono sembrati più appannati, ma batterli in casa è sempre complicato. In attesa di scoprire cosa accadrà questa notte, sui social i tifosi si sono scatenati ricordando il passato e lanciando il countdown a questo grande evento.

Il passato mai dimenticato: Juventus-Inter è anche questo

I fatti di calciopoli, la caduta della Juventus in Serie B con la rimozione degli scudetti, la forza dell’Inter attuale, il Var: gli ingredienti per una serata al cardiopalma ci sono tutti. Juventus-Inter arriva in un momento cruciale del campionato. I milanesi hanno conquistato la vetta del campionato, sorprendendo un po’ tutti. Luciano Spalletti in silenzio sta guidando la formazione verso mete importanti, complice anche l’assenza dalle Coppe. La Vecchia Signora, che ha avuto un inizio stentato, sente odore di rilancio soprattutto dopo la vittoria al San Paolo di Napoli.

Al di là del presente, c’è però un ingombrante passato a fare da cornice a questa sfida. A suonare la carica ci ha pensato ieri un account ironico su Massimo Moratti, che ha sottolineato l’importanza delle emozioni.

Il Var non sembra rassicurare i tifosi nerazzurri, che in questo Juventus-Inter temono proprio l’arbitro Valeri, statisticamente più generoso coi colori bianconeri.

Anche i tifosi juventini cercano di difendersi dalle classiche accuse legate alle questioni arbitrali, ricordando un episodio increscioso: la strana espulsione del portiere Van Der Sar in un Juventus-Inter del 1999.

Il radiocronista Riccardo Cucchi si augura che fili tutto liscio, lasciando da parte le polemiche; invece Gene Gnocchi tenta di stemperare gli animi da par suo. Buffon è svenuto davvero? Sicuramente non giocherà Juventus-Inter di oggi.