Quarto Grado – La Domenica ritorna con un nuovo appuntamento su Rete 4, nell’access prime-time del 3 dicembre. Gianluigi Nuzzi affronterà questa volta una delle tragedie più recenti che ha colpito il nostro Paese, dovuto alla valanga che ha travolto l’albergo della provincia di Pescara lo scorso 18 gennaio. Il bilancio è stato di 11 sopravvissuti e 29 morti, per un evento che ha travolto l’Italia a cinque mesi di distanza dallo sciame sismico che ha colpito l’Abruzzo, le Marche e il Lazio. I soccorsi hanno impiegato nella notte di quel tragico giorno diverse ore prima di poter raggiungere la zona interessata: 58 ore che comporterà l’estrazione di 9 persone salvate da un solaio.

A Quarto Grado la tragedia dell’Hotel Rigopiano

Quarto Grado i tratti salienti che hanno formato l’attuale inchiesta della procura di Pescara, che ha stilato diverse ipotesi di reato. Si tratta di 23 avvisi di garanzia che puntano il dito contro altri funzionari, fra cui il Sindaco di Farindola, i dirigenti regionali, uno dei dirigenti della Protezione Civile, il Comandande della Prolizia provinciale di Pescara e altri ancora. Il conduttore inizierà da quei giorni in cui l’Italia si è fermata in un lutto nazionale che porta i suoi strascichi ancora oggi. A che punto sono le indagini e chi è il responsabile di quanto avvenuto all’Hotel Rigopiano?

LEGGI ANCHE  Le Iene anticipazioni: La figlia di Riina e il metodo Panzironi | 10 dicembre

Anticipazioni della puntata di Quarto Grado del 3 dicembre

A Quarto Grado si analizzeranno gli errori e le responsabilità, a partire dalla scossa che per quattro volte e in poche ore ha messo in ginocchio la popolazione di tre regioni italiane. Un mese duro già messo alla prova da diverse scosse telluriche, che sono culminate con la slavina che si è staccata dal massiccio del Gran Sasso ed ha colpito il resort di Farindola. In tutto sono rimaste intrappolate 40 persone, mentre due sono riuscite a lanciare l’allarme ed a permettere l’inizio delle operazioni di soccorso. Nel precedente appuntamento domenicale, Quarto Grado aveva invece approfondito uno dei gialli più inquietanti e macabri del nostro Paese: la morte di David Rossi, il capo delle Comunicazioni del MPS. Qui l’approfondimento con le anticipazioni.