Adesso è ufficiale: Gonzalo Higuain si è aggregato alla squadra per la delicata trasferta di Napoli. Il sito della Juventus ha confermato tra i convocati per la partita di domani sera anche l’attaccante argentino. Recuperato il Pipita, i bianconeri dovranno però fare a meno del croato Mario Mandzukic, che ha sbloccato la sfida di domenica scorsa contro il Crotone.

Se Higuain va a Napoli, stop per Mandzukic e Howedes

Il recupero lampo che tutti i tifosi juventini sognavano è diventato realtà. Higuain è pronto per scendere in campo domani nel big match del San Paolo, che vedrà contrapposte la capolista Napoli contro la Juventus, detentrice dello scudetto. Il Pipita partirà dalla panchina o potrebbe addirittura essere titolare? I bene informati pensano che, proteggendo al meglio la mano operata appena qualche giorno fa, lo juventino potrebbe far parte dell’undici iniziale.

Per una buona notizia, ce n’è però un’altra cattiva. Nell’allenamento di oggi si è infatti fermato Mario Mandzukic. Il croato ha avuto un fastidio al polpaccio sinistro. Oltre a lui, la Juventus ha perso – per un problema al quadricipite femorale destro – anche Benedikt Howedes. Quale formazione schiererà Allegri? Il tecnico livornese dovrà dosare le forze anche in vista dell’importante sfida di martedì con l’Olympiacos, valevole per gli ottavi di finale di Champions League. Nell’intervista pre-partita Massimiliano Allegri ha cercato di spostare l’attenzione dalla gara del San Paolo, definendolo un test importante per la trasferta in Grecia.

Gonzalo Higuain sarà titolare per non modificare il 3-4-3? Le probabili scelte di Allegri

Le quotazioni di Higuain in vista di Napoli-Juventus sono in costante crescita. L’assenza di Mandzukic potrebbe infatti spingere il mister a forzare il rientro dell’argentino, soprattutto per non snaturare il modulo. Dietro quindi dovrebbe esserci la difesa a 3 con De Sciglio a destra, centrocampo a 4 con Khedira, Pjanic e Alex Sandro e in attacco Higuain con due esterni a supporto.