The Big Bang Theory 11×11 andrà in onda sul piccolo schermo dell’americana CBS il prossimo giovedì, 14 dicembre 2017. In “The Celebration Reverbation” vedremo i nostri protagonisti nerd alle prese con un appuntamento speciale che riguarda due donne molto particolari. Leonard invece dovrà confrontarsi con delle conseguenze del suo passato che busseranno di nuovo alla sua porta. Scopriamo la sinossi ufficiale ed il promo di questo undicesimo episodio di TBBT 11.

In The Big Bang Theory 11×11, Sheldon e Howard decideranno di organizzare due feste di compleanno per Amy e Halley. Ovviamente i due eventi non si incroceranno, ma i due protagonisti potrebbero unire le forze per regalare ai rispettivi affetti due party emozionanti. Brutti guai in arrivo invece per Leonard, anche se questa volta riguardano in modo indiretto Beverly. Lo scienziato riceverà infatti una lettera di Natale da parte del fratello che lo spingerà a riflettere sui propri fallimenti. Il rapporto fra Leonard e la famiglia è sempre stato al centro del suo personaggio nelle stagioni precedenti di The Big Bang Theory, ma si tratta della prima volta in cui non è la madre a sollevare gli antichi traumi infantili del ragazzo.

The Big Bang Theory 11 anticipa l’arrivo di una new entry?

Questo particolare della sinossi di The Big Bang Theory 11×11 potrebbe inoltre annunciare l’arrivo del fratello di Leonard, una parte della sua vita finora rimasta nascosta. Sappiamo infatti in via indiretta quanto il paragone fra il nerd ed i fratelli abbia compromesso non solo la sua autostima, ma anche il suo rapporto con l’intera famiglia.

LEGGI ANCHE  The Big Bang Theory 11x12: Chi saranno i testimoni? | VIDEO

Il promo

Il promo di The Big Bang Theory 11×11 ci svela che le tensioni fra Howard e Raj continueranno ancora. I due arriveranno persino a confrontarsi in uno scontro all’ultimo… gonfiabile. Ovviamente i nerd cercheranno di risanare lo strappo prima che sia troppo tardi, ma Raj è troppo sconvolto dalle azioni dell’ex migliore amico.

Ti potrebbe interessare anche: