Amici 17 torna in onda su Real Time ma senza Stefano De Martino. Chi si aspettava di vederlo ancora in compagnia di Marcello Sacchetta e Paolo Ciavarro si sbagliava e di grosso visto che il ballerino continua a ballare (almeno per ora) ma non a presentare. La puntata andata in oggi ha visto i ragazzi di Amici 17 ancora seduti in attesa di scoprire quali saranno i primi brani da preparare e le nuove coreografie da imparare e non tutti sono stati contenti del lavoro che dovrà andare a fare. Le assegnazioni portano a galla le prime rivalità e il pubblico apprezza i nuovi ragazzi, ma cosa vedremo nella diretta di sabato?

LE ASSEGNAZIONI PER BALLERINI E CANTANTI

Matteo apre la puntata con la sua squadra Fuoco e già prepara le strategie per la diretta di sabato. Lauren ha modo di scoprire cosa hanno detto Valentina e Claudia M. su di lei ed ecco servito lo scontro con quest’ultima costretta ad una prova comparata con l’americana sulla stessa coreografia di video-dance montata da Garrison.

La sfida di canto vedrà contro Grace e Audjah sul brano What about us di Pink ma la prima non è molto felice e spera di poterlo arrangiare al pianoforte ed evitare l’estensione che le manca a differenza della sua sfidante. Anche lei, però, ha da ridire convinta che Grace sia più moderna e in grado di affrontarlo al meglio.

Per Einar arrivano tre pezzi Mi sono innamorato di te di Luigi Tenco, Heaven di Bryan Adams e l’inedito Non c’è e lo stesso accade alla ballerina Valentina che dovrà ballare per Garrison e la Peparini. Nicole scenderà in campo con ben quattro canzoni ovvero Mad world di Gary Jules, Enjoy the silence nella versione di Carla Bruni, Ad ogni costo di Vasco Rossi e Streets of Philadelphia di Bruce Springsteen mentre Elliot non sembra molto convinto di uno dei tre brani che gli è stato assegnato.

Il cantante dovrà imparare Story of my life dei One Direction, Photograph di Ed Sheeran, A Thousand years di Christina Perri ed Hey Jude dei Beatles, proprio quest’ultimo è giudicato come un brano un po’ lontano da lui. Tra sono le coreografie assegnare a Vittorio (due della Peparini e una di Garrison) e tre per Filippo (due della Peparini e una di Goodson). Due coreografie per Bryan (Celentano e Garrison) e tre per Nicolas (Peparini, Garrison e Goodson).

LE ASSEGNAZIONI PER LE BAND

Per la cantante che ha fatto piangere Stefano de Martino con il suo inedito durante i Casting arrivano Trattengo il fiato di Emma Marrone, Everybody hurts di Jasmine Thompson e Vietato morire di Ermal Meta, mentre Luca ottiene Alors on danse di Stromae e Without you di Avicii. Per Federico ci sono Don’t look back in anger degli Oasis, She will be loved dei Maroon 5 e Magic dei Coldplay mentre Silvia B. dovrà affrontare Solo per Te dei Negramaro, I’m with you di Avril Lavigne e What’s up di 4 non blondes, anche se questo non la convince molto.

Chiudono le assegnazioni Orion (Celentano, Peparini e il Don Chisciotte), Emanuele con Margherita di Riccardo Cocciante, La canzone del sole di Lucio Battisti e Ain’t no sunshine di Black Labely Society, due coreografie per Paola (variazione classica e la Celentano) e per I The Jab ci sarà una sfida con i favoriti, i Black Soul Trio a base di inediti Lei, Il costume di Dio e Costenzo.

La band di Matteo dovrà preparare 13 buone ragioni di Zucchero, Felice Los 4 di Maluma e Havana di Camila Cabello. Per Yaser Faith ci sono Stevie Wonder, Living on my own di Freddie Mercury, Billie Yean di Michael Jackson.