Amaurys Pérez è stato protagonista della puntata di Giù in 60 secondi, il programma di Italia 1 in onda domenica, 19 novembre 2017. Il campione di pallanuoto si è sfidato nell’impresa del lancio con il paracadute, fra difficoltà, risate e tanta paura. Le emozioni che quest’avvenuta hanno scatenato nell’atleta hanno spaziato dal positivo al negativo, finendo per rigargli il volto di lacrime durante il volo.

Amaurys Pérez ha infatti ricordato subito dopo l’atterraggio quanto sarebbe stato orgoglioso il padre defunto per questa sua nuova impresa. Lanciarsi con il paracadute non è stato per nulla semplice per lo sportivo, che ha vissuto un vero arcobaleno di sensazioni. Poco prima del lancio, Amaurys Pérez ha infatti affrontato diversi dubbi sulla motivazione che lo ha portato ad affrontare un’impresa simile.

“Un mix di paura con curiosità”.

A bordo del velivolo, Amaurys Pérez ha pregato tutto il tempo, terrorizzato per quello che sarebbe avvenuto di lì a poco. A nulla sono serviti i tentativi dei piloti di farlo rilassare oppure di farlo ridere. La paura sul suo volto era del tutto visibile, ma in seguito al lancio sono prevalse le emozioni positive. Durante il volo, Pérez ha provato anche il brivido di guidare il paracadute da solo, sempre sotto la guida del supervisore.

Una volta a terra, l’atleta ha potuto sorridere anche delle proprie paure grazie al video che lo ha immortalato in un momento così particolare. Scacciate le emozioni negative, Amaurys Pérez ha ritrovato infatti il sorriso e non ha negato la possibilità di poter volare ancora. Trovi qui il video con il lancio in tandem di Amaurys Pérez a Giù in 60 secondi.