Supernatural 13 ha messo Dean di fronte ad un grande cambiamento. L’episodio andato in onda questa settimana (13×05) ha permesso infatti di vedere un’evoluzione nel personaggio di Jensen Ackles, sempre più a confronto con il proprio passato e la sua esistenza attuale. Se non hai ancora visto la puntata di cui stiamo parlando, considera quanto viene detto in questo articolo come un vero e proprio SPOILER.

L’episodio di questa settimana di Supernatural 13 ha spinto Dean verso una Nemica che ha dovuto affrontare diverse volte in passato. Il tutto collegato al ritorno di Billie nello show, in veste diversa rispetto a come lo abbiamo conosciuto nelle precedenti stagioni. Ancora una volta Dean si è ritrovato a doversi confrontare con la Morte, ma questa volta con una Signora che lo riguarda da vicino.

Dean Vs Death in Supernatural

Il rischio di morire e il lato oscuro di Dean rappresentano una delle tracce orizzontali di Supernatural 13. Il personaggio di Jensen ha combattuto diverse volte contro l’Oscura Signora e questo nuovo confronto sottolinea quanto il protagonista dello show abbia ormai smarrito il suo desiderio di combattere. Nonostante fosse disposto ad accettare la fine della sua vita, la Morte ha deciso di rimandare Dean indietro per aiutare Sam. Dopo tutto l’unione fra i due fratelli Winchester è uno dei cardini più importanti di Supernatural.

Eppure in questa tredicesima stagione dello show, Dean è del tutto cambiato. Lo abbiamo sempre visto affrontare ogni problema e minaccia con grande determinazione, ma in seguito a ciò che è accaduto alla sua famiglia sembra ormai aver perso ogni spinta ad andare avanti. L’intento di Supernatural 13 è in qualche modo di elevare la motivazione di Dean, la sua natura di Cacciatore. Se fino ad ora è stato mosso dalla convinzione di fare tutto per rendere migliore questo mondo, ora si ritrova a dover lottare contro il proprio vissuto interiore.

LEGGI ANCHE  X Files 11: Scully in serio pericolo | Prime foto

Cambio di prospettiva per il protagonista di Supernatural

Nel corso delle diverse stagioni di Supernatural abbiamo spesso visto Sam e Dean alle prese con i loro lati più oscuri. In un’intervista ad EW, Padalecki ha infiatti rievocato quanto accaduto nel primo capitolo dello show, in cui entrambi i protagonisti hanno affrontato diversi dubbi morali per la presenza dei Bender. Nella sesta e settima stagione, Dean ha affrontato diversi demoni interni e si confrontava con le missioni senza reale interesse. Senza parlare di che cos’è successo al protagonista quando Charlie è morto ed è ritornato alle caratteristiche più buie della sua personalità.

La morte di Castiel ha spinto Supernatural a mettere in scena un confronto simile. Anche se ora l’Angelo è tornato, il processo di evoluzione di Dean è già stato avviato e diventerà sempre più chiaro nel corso di questa tredicesima stagione. Il tutto non verrà trascinato per troppo tempo, ma nel corso degli episodi è facile che vedremo Dean sempre più in contatto con se stesso e con il proprio rinnovamento.