The Walking Dead 8×03 andrà in scena sulla AMC la prossima domenica, 5 novembre 2017. Il giorno successivo sarà disponibile come sempre nella prima serata della Fox doppiata e per i fan italiani, per un episodio che si intitolerà “Monsters“. Il promo, lo sneak peek e la sinossi rivelano alcuni particolari che avverranno nella prossima trama.

La sinossi di The Walking Dead 8×03 non ci rivela molto di più di quanto sappiamo ormai da tempo. La guerra fra Saviors e i Sopravvissuti durerà ancora a lungo, anche se le conseguenze ricadranno su Hilltop, Alexandria e il Regno. Il famoso “piano” che muove gli intenti di Rick e del suo gruppo subirà quindi una battuta d’arresto, forse a causa delle troppe perdite. Sappiamo infatti che i dubbi morali metteranno alla prova l’unione delle tre comunità e saranno molti a chiedersi fino a che punto sarà necessario spingersi pur di uccidere Negan. In tempo di guerra mantenere fisso l’obbiettivo diventerà sempre più difficile, spingendo i diversi protagonisti a fare i conti con le proprie paure e speranze. Un dettaglio che TWD 8 ci ha già anticipato nei mesi precedenti al debutto.

Il promo

Il promo di The Walking Dead 8×03 ci rivela quanto sarà pericoloso per i nostri protagonisti avere a che fare anche con loro stessi. Come già avvenuto in passato, anche se in situazioni del tutto diverse, la leadership di Rick verrà messa in discussione. Il suo odio e la sua motivazione non corrispondono di sicuro allo stato d’animo di altri “soldati”, che in fin dei conti hanno sempre deciso di piegarsi al volere del villain di TWD 8 piuttosto che combattere.

LEGGI ANCHE  The Walking Dead 9: Negan e Beta scherzano sul loro futuro | SOCIAL

Lo sneak peek di The Walking Dead 8×03

Lo sneak peek di TWD 8×03 ci mostra infatti come Rick dovrà rispondere a diverse domande riguardo ai suoi intenti. Sotto la minaccia di una pistola, dovrà chiarire che cosa sta cercando davvero e perché abbia deciso per tutti. Quello che ci mostra questo video di approfondimento di The Walking Dead 8 ci fa intuire tra l’altro quanto Rick sarà da solo ad affrontare la maggior parte delle minacce più grandi. E questo non per un senso del dovere o per un atto eroico, ma perché alla fine tutto è partito da lui. Sua è la scelta iniziale di non reagire di fronte alla crudeltà di Negan, nella paura di ulteriori ritorsioni. Sua è la decisione di scatenare una vera e propria guerra verso la sua nemesi. “Non è per te” sono del resto le parole che Gabriel gli ha ripetuto più di una volta nel finale della premiere.

Ti potrebbe interessare anche: