This Is Us 2 è finita di recente al centro di un vortice di polemiche a causa di un costume di scena di Chris Sullivan, che nella serie Tv interpreta Toby. La giornalista Megyn Kelly di Today ha voluto parlare con l’attore riguardo alle critiche del pubblico americano, parlando della protesi che è costretto ad indossare.

Va ricordato che il Toby di This Is Us vede per la prima volta Kate, il personaggio di Chrissy Metz, durante un incontro per dipendenti da cibo. Una scena che porta i due ad unire le forze grazie alla lotta condivisa con il sovrappeso e contro le rispettive abitudini alimentari. La mole di Toby è quindi evidente agli occhi dei telespettatori, ma è emerso solo in questi giorni che l’attore indossa una protesi che lo faccia apparire più grosso di quanto non sia.

“Ci sono molte cose per cui sentirsi offesi in questi giorni e penso che indignarsi perché un attore di uno spettacolo televisivo indossa un costume che lo rende più grosso, potrebbe essere una delle priorità minori”.

Botta e risposta fra gli attori di This Is Us e gli haters

Alcuni appassionati di This Is Us 2 si sono infatti sentiti traditi nell’apprendere la verità sul personaggio di Sullivan ed hanno tacciato l’artista di non aver agito in modo onesto. Il tutto è avvenuto durante la metà della prima stagione, grazie ad un intervento dell’attrice Susan Kelechi Watson (Beth Pearson in This Is Us). Gli haters non hanno esitato ad attaccare Sullivan sui social, campo in cui l’attore ha cercato di non intervenire, data la sua pericolosità. La stessa Chrissy Metz ha difeso la decisione della produzione di This Is Us di prevedere una protesi per Sullivan, un argomento che ha affrontato a febbraio.

“Chris pesava di più in passato e quindi credo che capisca molto bene come si senta una persona in sovrappeso. Inoltre era il migliore attore che poteva rivestire quel ruolo. E va ricordato che tante persone indossano protesi nello show, come al naso o al mento”.