Venezia 76 ha finalmente rilasciato il programma della kermesse e possiamo conoscere con certezza orari e proiezioni previste per i primi giorni. Dal 27 al 31 agosto 2019 ci sarà la possibilità di assistere alle anteprime, grazie ad una scaletta fitta che occupa il pomeriggio e la fascia serale. Non tutte le pellicole tuttavia saranno fruibili dal pubblico: per alcune proposte occorrerà l’invito, come specificheremo all’interno di questo articolo. Vediamo quindi nel dettaglio gli orari di Venezia 76 e come acquistare i biglietti per assistere alla proiezione.

Venezia 76, i film in Laguna a fine agosto

I battenti apriranno ufficialmente il 27 di questo mese: i visitatori che sperano di poter assistere alle prime anteprime rimarranno a bocca asciutta. Nella giornata di apertura non ufficiale infatti è prevista solo la proiezione di Extase in Sala Darsena, una pellicola dei grandi Classici che gli invitati potranno gustarsi dalle 21:00. Il film è diretto da Gustav Machatý, della durata di 88′ e realizzato nel ’33. Fra gli interpreti troviamo Hedy Lamarr, Aribert Mog e Zvonimir Rogoz. Chi è sprovvisto del pass in pratica non potrà oltrepassare la barricata. Anche perchè come ricordiamo l’apertura ufficiale di Venezia 76 avverrà solo il giorno successivo.

28 agosto

Ad aprire le danze sarà infati Pelikanblut in Sala Darsena e per la categoria Orizzonti, a partire dalle 16:00. Il film verrà rilasciato anche dalle 21:30 presso la PalaBiennale, nella stessa giornata. In Sala Grande invece l’appuntamento è per le 19:00 con La Vérité, ma solo su invito. Chi non possiede il lasciapassare potrà comunque assistere alla proiezione della stessa pellicola al medesimo orario, ma presso la PalaBiennale.

29 agosto

Nella seconda giornata della Mostra del Cinema di Venezia 2019, il giro di proiezioni di Venezia 76 inizierà fin dalle 14:00. I cortometraggi di Orizzonti (lista completa) saranno i protagonisti del pomeriggio presso la PalaBiennale. Verranno trasmessi Cães que ladram aos pássaros, Condor One, Supereoi senza superpoteri, Nach Zwei Stunden Waren Zehn minuten vergangen, The Diver, Roqaia, Delphine e Morae (Sabbia). Terminati i cortometraggi, chi ama le proposte della categoria potrà seguire in Sala Darsena il lungometraggio Verdict, dalle 14:30. Per ognuno degli appuntamenti sarà possibile acquistare l’apposito ticket. Sala Grande invece alzerà il sipario sul Leone d’Oro alla carriera Pedro Almodovar, presente con il suo Mujeres al borde de un ataque de nervios. Alle 14:15 invece in Sala Giardino verrà proiettato uno degli omaggi a Federico Fellini di quest’anno: il film Lo sceicco bianco con Alberto Sordi, parte della sezione Classici (lista completa dei film).

Sala Giardino continuerà intanto con i Classici dalle 14:30 grazie a Khanesh Siah Ast e Tappeha-ye Marlik. Il programma continua sempre con la stessa categoria in Sala Casinò, dove dalle 16:15 sarà possibile visionare il film Francisca. Per le pellicole innovative l’appuntamento invece è alle 16:30 a PalaBiennale, a cui seguiranno i corti Fiebre Austral, Guo4, Kingdom Come, Give Upt The Ghost, Sh-T Happens e Le coup des Larmes. Alle 16:45 è previsto invece il film Extase in Sala Volpi: la location è accessibile solo mediante l’apposito coupon per l’ingresso.

Nello stesso orario, Sala Grande si animerà con il film in concorso (elenco generale) The Perfect Candidate, mentre alle 17:00 Sala Giardino propone This is not a burial, it’s a resurrection per la sezione Biennale College Cinema. Alle 17:30 si torna in Sala Darsena per il lungometraggio Sole (Orizzonti). Dopo la dovuta pausa aperitivo, la programmazione di Venezia 76 continua con Marriage Story, in concorso e fruibile in Sala Grande dalle 19:00. Si prosegue con i film in gara alla PalaBiennale con Mariage Story dalle 20:00, mentre dalle 21:00 sarà la volta di Les Epouvantails (Sconfini) in Sala Giardino. La giornata si concluderà con il doppio appuntamento delle 22:00 in Sala Grande e delle 22:30 per la PalaBiennale: in entrambi i casi verrà distribuito il film in gara dal titolo Ad Astra.

30 agosto

Il venerdì dell’ultima settimana del mese sarà interessato da diverse pellicole scelte per tutte le sezioni. Si inizia con i Classici in Sala Volpi alle 9:00 con Khaneh siah ast (La casa è nera), Lo sceicco bianco e Tappeha-ye Marlik: per entrare sarà necessario il coupon. Nello stesso orario i visitatori provvisti di biglietto potranno assistere in Sala Giardino al film Les Epouvantails (Sconfini). Alle 13:30 si potrà accedere con apposito pass a Sala Volpi per Francisca, mentre PalaBiennale proietterà Verdict. In questo caso l’accesso è disponibile con il pagamento del ticket. Accessibile anche Sala Darsena che alle 14:15 presenterà Qiqiu, mentre Sala Giardino propone alle 14:30 il film del passato The Incredible Shrinking Man (Radiazioni BX: distruzione uomo). Sala Grande offre nella medesima fascia oraria la pellicola fuori concorso dal titolo The Kingmaker.

Si ritorna nel pomeriggio e in particolare dalle 16:00 con Sole a PalaBiennale, mentre Sala grande offre la visione de Il sindaco del Rione Sanità, in concorso e previsto per le 16:45. Sarà disponibile nella stessa giornata alle 22:35 presso PalaBiennale. Per la sezione Documentari e con coupon, Sala Volpi trasmetterà nello stesso orario Andrey Tarkovsky. A cinema prayer. Dalle 17:00 ci si sposta in Sala Casinò (richiesto il coupon) per Maria Zef, una pellicola del passato. Sala Giardino invece propone in quell’orario The End of Love, parte del Biannale College Cinema. Risponde all’appello anche Sala Darsena, dove verrà trasmesso il film Madre (Orizzonti). PalaBiennale presenta invece The perfect candidate dalle 18:15, film in concorso. Nella stessa categoria troviamo inoltre J’accuse (l’ufficiale e la spia), trasmesso in Sala Grande dalle 19:15. Sarà possibile assistere alla visione della pellicola anche alle 20:30, ma a PalaBiennale. Alle 20:00 Sala Pasinetti propone This is not a burial, it’s a resurrection (richiesto coupon). La fascia serale infine è dedicata ai film fuori competizione. Alle 21:00 l’appuntamento è in Sala Giardino con Electric Swan e No one left behind. In Sala Grande si potrà seguire invece Seberg.

31 agosto

Ultimo giorno del mese in compagnia di Venezia 76 e i film previsti nelle tante sale a disposizione in Laguna. Si inizia ancora una volta al mattino presto in Sala Giardino con Electric Swan, dalle 9:00. Nello stesso orario un altro film fuori concorso, No One Left Behind. Sala Volpi apre i cancelli ai possessori del coupon per The Incredible Shrinking Man (Radiazioni BX: distruzione uomo), sempre nella stessa fascia oraria. La giornata continuerà poi alle 13:30 alla PalaBiennale con Qiqui, mentre Sala Grande propone dalle 14:00 il film Citizen K. Per gli appassionati dei film del passato si segnala inoltre Maria Zef in Sala Volpi (solo con coupon) alle 14:00, mentre Orizzonti propone in Sala Darsena la pellicola Bik eneich – Un fils dalle 14:15. La sezione sarà protagonista anche di Sala Giaridno dalle 14:30 con Out of the blue, mentre PalaBiennale continua le proiezioni alle 15:45 con Madre. Alle 16:45 ci si sposta in Sala Grande con Ema, film in concorso. Sala Volpi propone solo a pubblico ristretto la visione del documentario Fellini fine mai.

Biennale College Cinema è protagonista alle 17:00 in Sala Giardino con Lessons of Love, mentre nello stesso orario Sala Darsena propone Mes Jours de Gloire. In contemporanea, Sala Casinò propone a chi possiede il pass necessario la visione del film Mauri. Sala Perla 2 inizia la programmazione alle 17:30 con The Kingmaker (coupon richiesto), mentre PalaBiennale trasmette il film Seberg dalle 18:15. Chi vuole visionare le pellicole in gara dovrà attendere invece le 19:15 per Joker, in Sala Grande. Alle 20:00 verrà proposto The End of Love per Biennale College Cinema in Sala Pasinetti (pass necessario). Alle 20:30 è di nuovo il concorso ufficiale a interessare la PalaBiennale con Ema, mentre per la categoria fuori concorso troviamo Vivere alle 21:00, presso Sala Giardino. La seconda serata verrà interessata da Adults in The Room (22:00, Sala Grande); Andrey Tarkovsky. A cinema prayer (22:15, Sala Pasinetti con coupon), Joker (22:30, Pala Biennale). Infine alle 23:55 è disponibile la visione del film Irreversible – Inversion integrale in Sala Giardino.

Come acquistare i biglietti

Dopo aver scoperto la scaletta completa di agosto di Venezia 76, è arrivato il momento di parlare dei biglietti. Come acquistare i ticket necessari per assistere alla visione delle pellicole? Ci sono diverse modalità per assicurarsi un posto nelle varie sale a disposizione. Potete per esempio controllare il portale ufficiale de La Biennale di Venezia per scoprire data e orario dei film di vostro interesse e cliccare sulla voce “acquista il biglietto” presente nel box di ogni titolo. In alternativa potete accedere in modo diretto al Boxol del portale ufficiale della Mostra, dove potete acquistare più ticket in base a desideri e esigenze personali. Basta cercare il contenuto grazie al box di ricerca oppure scorrere la guida apposita presente nello spazio sottostante. In seguito si potrà procedere con l’acquisto online: seguire le indicazioni necessarie per il biglietto elettronico.

Il programma di Venezia 76 prevede la vendita fin dallo scorso 9 agosto con la possibilità di ricevere tramite Ticketless il biglietto acquistato online. Lo stesso ticket sarà disponibile anche nelle casse della Mostra dal giorno precedente alla proiezione della pellicola scelta. Si ricorda inoltre che l’accesso nelle sale è consentito fino ai dieci minuti precedenti all’orario indicato. La visione invece è vietata ai minori di 18 anni.