Spirito Libero vivrà il suo debutto nella prima serata di Canale 5 di oggi. A partire dal 6 agosto, l’emittente italiana trasmetterà i primi episodi della miniserie austriaca dal titolo originale Trakehnerblut, un drama creato da creato da Ostwind Lea Schmidbauer e diretto da Christopher Schier e Andreas Herzog. Spirito Libero sbarca per la prima volta sul piccolo schermo italiano a distanza di oltre un anno dal suo debutto nella tv tedesca, con il titolo di Gestüt Hochstetten e con soli quattro episodi rispetto alle otto puntate che verranno invece trasmesse nel nostro Paese. In base alle anticipazioni, il cast accenderà le luci sulla protagonista Julia Franz Richter che conosceremo nei panni di Alexandra Winkler. Se vuoi seguire lo show in diretta streaming, potrai affidarti al portale MediasetPlay e sintonizzarti durante la messa in onda.

Spirito Libero, la trama

Alexandra Winkler ha già 23 anni quando scopre di aver ereditato dai genitori la Trakehner-Gestus Hochstetten. Per tutta la sua vita ha creduto che il padre e la madre biologici fossero morti ed è cresciuta con i genitori adottivi. In modo inaspettato scoprirà in realtà di avere una famiglia, guidata dalla matrigna Marie Hochstetten e i suoi tre figli. Karl Hochstetten ha lasciato tutto ad Alexandra e questo comporterà diversi problemi all’interno della sua nuova famiglia. Soprattutto per quanto riguarda il fratellastro Maximilian, ossessionato dal potere e dal desiderio di mettere le mani sulla sua eredità con l’amante Maggie Loss. La trama di Spirito Libero annuncia diversi colpi di scena: sembra infatti che Alexandra non sia l’unico segreto di famiglia e che molti altri dettagli stiano venendo a galla.

Sola e abbandonata ancora una volta a se stessa, la giovane ereditiera potrà contare sul legame di uno stallone mezzosangue, Dicembre, dell’amica Paula Novak e del suo istruttore Raphael Horvath. Quest’ultimo entrerà spesso in contrasto con Maximilian, visto che la sua famiglia ha in affitto una parte della tenuta Hochstetten. Sarà un duro inizio per la zingara Alexandra, allontanata da tutti a causa del suo forte desiderio di essere indipendenti e camminare a briglia sciolta sul sentiero della vita.

Il cast di Spirito Libero

Come abbiamo visto dalle anticipazioni sulla trama generale, al centro del racconto troveremo l’unica erede della Gestut Hochstetten, Alexandra Winkler. Il personaggio è interpretato da Julia Franz Richter, a cui si affiancheranno diversi altri attori in primo piano. Christoph Luser è infatti l’antagonista della protagonista, il fratellastro maggiore di Alexandra e interprete di Maximilian. Primogenito degli Hochstetten, è fratello di Leander (Laurence Rupp) e Silvia (Patricia Aulitzky). I tre sono nati dalle seconda nozze del padre con Marie, il personaggio di Michou Friesz. Nel cast di Spirito Libero troviamo anche Aaron Karl nei panni di Raphael Horvath, un dipendente della tenuta, Mariam Hage nel ruolo della migliore amica della protagonista, Paula Novak e Stipe Erceg per il personaggio di Laszlo Turin, un ungherese responsabile del centro sportivo della tenuta.

In quanto cattivo dello show, Maximilian potrà contare su due diversi aiuti. Da un lato la compagna Margarethe Loss, interpretata da Jeanette Hain. Dall’altro il Sindaco Andreas Kiendl, che conosceremo grazie al volto dell’attore Stephan Holzleitner. Fra i personaggi secondari troviamo invece Maja, la fidanzata di Leander interpretata da Maja, e l’artista Martin Leutgeb nei panni di Anton Moser, uno degli scagnozzi più vicini a Maximilian. Comparirà inoltre Karl Hochstetten (Michael Menzel), il padre dei quattro ragazzi, oltre alla moglie defunta Helena Bodin, la donna interpretata da Valerie Huber che è morta al momento della nascita di Alexandra. Quest’ultima è stata infatti cresciuta dalla mamma adottiva Irmgard Winkler (Birgit Linauer), ma scoprirà di avere anche uno zio naturale, Sven Bodin, fratello della madre e interpretato da Henrik Norman.

Trakehnerblut

Che cosa ne pensa la critica?

Anche se la protagonista ha sfiorato un riconoscimento per il suo ruolo, Spirito Libero non ha incontrato il parere favorevole della critica. Heike Hupertz infatti ha visto nella narrazione una forte somiglianza con altri prodotti di successo, a partire da Cenerentola e Pretty Princess per finire con Dallas e persino L’eredità dei Guldenberg. Senza dimenticare la serie Ostwind, che deve il titolo al cavallo di razza che stringerà amicizia con la protagonista Mika. Nonostante l’aspra critica, la penna del Frankfurter Allgemeine Zeitung crede che il contenuto sia adatto per i bambini dai sei ai dodici anni e per questo crede che l’emittente originale abbia fatto un errore a trasmetterla nei canali dedicati alle fasce più adulte.

Diversa invece l’opinione del blog Bruttofilmlandsprodukt, che ha visto nello show una complessità narrativa di alto livello. Il fascino della miniserie è legato dall’ambiguità dei personaggi e la chiarezza dei dialoghi. Senza considerare la tecnica di disseminare degli indizi che verranno approfonditi nel corso della narrazione. Il pubblico austriaco e tedesco sembrano seguire la discordanza fra i critici. Spirito Libero infatti è stato trasmesso sulla ServusTV nel novembre del 2017 con gli otto appuntamenti originali e raccogliendo con la premiere 169 mila spettatori. Ha concluso con 118 mila e ha toccato picchi più bassi con la sesta puntata grazie alla visione di 75 mila telespettatori. Anche se è visibile una oscillazione simile nella fruibilità in Germania, il pubblico ha accolto con maggior entusiasmo lo show, esplodendo con 4,7 milioni per il primo episodio e concludendo con poco più di 4 milioni per il finale.