Gli ascolti tv dell’1 maggio non premiano Live – Non è la d’Urso, battuta dallo sport grazie alla Champions League in onda su Rai 1. Il programma di Canale 5 però straccia i rivali non sportivi, registrando una media del 14,94%. Segnale che al di fuori degli appassionati di calcio, la preferenza dei telespettatori sia stata destinata al salotto dursiano ed ai tanti scontri e misteri avvenuti nella puntata di ieri.

Ascolti Tv 1 maggio, Rai Vs Mediaset: chi vince?

20,57% di share per il calcio di Rai 1, che ha conquistato 4.876.000 di telespettatori grazie alla partita in prima serata. Inferiori però gli ascolti tv se si paragona l’appuntamento sportivo con L’eredità, che nel preserale ha registrato 22,66% di share e 3.913.000 spettatori. Live – Non è la d’Urso viene premiato invece con il 14,94% di share e 2.475.000 di telespettatori grazie a tre ore di diretta. Come comunica la rete del Biscione, il programma di Carmelita ha raggiunto picchi del 27% con 3.500.000 fan in attivo.

Lo show ha inoltre battuto su tutta la linea il concertone dell’1 maggio, trasmesso su Rai 2 a partire dall’access prime time. I dati in questo caso sono oscillati dal 6,9% di share e 1.466.000 del preserale al 5,39% e 1.133.000 spettatori per la prima serata. Ottimi gli ascolti anche per Caduta Libera!, in onda dalle 19 su Canale 5. Lo share per il programma di Gerry Scotti è del 18,71% con 3.155.000 telespettatori attivi.