Nunzia De Girolamo è riuscita ad attirarsi diverse critiche nel primo appuntamento di Ballando con le Stelle 2019. In coppia con Raimondo Todaro, l’esuberanza dell’ex politica non è piaciuta in particolare a Selvaggia Lucarelli. Ci sarà uno scontro in futuro? Intanto Nunzia De Girolamo colpisce la giuria solo a metà con il Charleston scelto per la prima esibizione: vediamo com’è andata.

Nunzia De Girolamo e Raimondo Todaro nella prima puntata di Ballando con le Stelle 2019

Il debutto di Nunzia De Girolamo a Ballando con le Stelle 2019 avviene grazie alla canzone Mi sento bene di Arisa. Il Charleston la vede scatenata in pista, ma forse meno di quanto non riesca ad essere una volta terminata la danza. In settimana ha riso molto con Raimondo, come non faceva da anni. I due sembrano aver trovato una forte sintonia proprio grazie alle prove, tanto che hanno deciso di ribattezzarsi Totano e Nunziatina.

LEGGI ANCHE  Ballando con le Stelle 2019: Manuela Arcuri e Pablo Daniel Osvaldo nel cast

Il pensiero dei giudici ed il voto finale

Secondo la Smith la concorrente ha una dote particolare, anche se con sua grande sorpresa scopre che Nunzia non ha mai ballato prima d’ora. La coreografia scelta da Todaro tra l’altro non era semplice. Anche Canino crede che si sia trovata a suo agio con i passi, anche se le consiglia di contare a mente la prossima volta. Stupito anche Zazzaroni, visto che ai piedi della concorrente sono stati messe delle scarpe non proprio adatte ad una danza. Il ballerino professionista rivela tra l’altro di essere stato lui a chiedere allo staff delle calzature speciali per la sua allieva, a quanto pare per alcuni problemi alla pianta del piede.

Meno felice la Lucarelli, che si augura di vedere una maggiore sobrietà prossimamente. Mariotto invece passa e decide di non esprimere alcun commento. Prima di scoprire il punteggio, la Bruzzone spende due parole per Nunzia De Girolamo: ha intuito che si è messa molto in gioco, anche per via della forte tensione e ansia dimostrata in pista. Nemmeno Matano si sarebbe aspettato tanta audacia. Due 7 da parte di Zazzaroni e Smith, un 6 da Canino ed un 5 da Lucarelli, mentre per Mariotto non si va oltre il 3. Il totale è 28. Puoi rivedere in streaming su Raiplay il video dell’esibizione di Nunzia De Girolamo e Raimondo Todaro e del loro Charleston.