Bull 3 ritorna su Rai 2 il prossimo sabato, nella seconda serata del 6 aprile 2019. Il secondo episodio in italiano, “Il dovere di giurato“, metterà a dura prova l’unità della squadra. Già duramente colpita se pensiamo a quanto accaduto a Cable al debutto dello show. Le anticipazioni di Bull 3 ci annunciano che per una volta il TAC dovrà affrontare due casi diversi e lavorare senza Jason.

Bull 3 trama e anticipazioni puntata 2

Quanto accaduto a Jason prima della fine del secondo capitolo sembra aver dato allo psicologo molte cose su cui riflettere. Fra queste anche il suo ruolo all’interno della squadra, a cui ha donato tutto se stesso anche per scongiurare la possibilità di avere un nuovo infarto. Nel secondo episodio, Jason dovrà tuttavia fare affidamento sulle abilità di Benny, Chunk e Marissa per difendere un nuovo cliente. Anche se farà di tutto per farsi espellere, cederà alla fine ad una chiamata e diventerà giurato per un caso di un uomo che si è finto avvocato pur senza licenza.

LEGGI ANCHE  BULL 3 sbarca in Italia il 30 marzo su Rai 2 | Anticipazioni

Abbiamo lasciato il TAC alle prese con un momento tragico. La scoperta che Cable si trova fra le vittime del ponte avrà delle forti conseguenze su tutti i personaggi principali. Il dramma non verrà messo in secondo piano, ma il team dovrà occuparsi allo stesso tempo anche di un nuovo caso. Dovrà difendere una madre che ha ucciso lo stupratore ed asassino della figlia in pieno giorno. Secondo le anticipazioni di Bull 3, tutto dipende dalla testimonianza della primogenita della donna.