Chi l’ha visto apre un nuovo dossier grazie alla sua seconda puntata, in onda mercoledì 21 settembre 2017, su Rai 3. Federica Sciarelli parlerà di cronaca recente e passata, analizzando due dei più grandi casi di tutti i tempi. Si è da poco conclusa la triste vicenda di Noemi Durini, la ragazza di 16 anni e originaria di Specchia, ritrovata priva di vita in un pozzo nelle vicinanze. Il fidanzato 17enne Lucio M. ha confessato l’omicidio, come comunicato in diretta alla famiglia del giovane da Chi l’ha visto. Il programma si concentrerà inoltre sul caso di Emanuela Orlandi, iniziato un giorno di 34 anni fa.

Le anticipazioni di Chi l’ha visto del 20 settembre annunciano nuovi approfondimenti sulla morte di Noemi Durini. Scomparsa di casa all’alba dello scorso 3 settembre, la 16enne è stata ritrovata dopo qualche giorno di ricerca incessante grazie alla confessione e segnalazione di Lucio M. Il 17enne ha delineato in queste ore alcuni dei particolari che hanno portato al delitto, su cui grava ancora un mistero. Qualcuno lo ha aiutato a compiere l’omicidio? Secondo il padre di Noemi Durini, non ci sarebbero dubbi sul coinvolgimento del padre di Lucio. I due ragazzi sono stati inoltre ripresi dalle telecamere di una stazione di servizio nelle vicinanze di Specchia alcuni giorni prima dell’omicidio, come mostrato da Quarto Grado nel suo servizio dello scorso venerdì. Chi l’ha visto andrà ad analizzare a fondo quanto accaduto a Noemi Durini ed alle possibili piste da seguire.

I casi di Chi l’ha visto del 20 settembre: Le anticipazioni 

Chi l’ha visto ritornerà inoltre a parlare della scomparsa di Emanuela Orlandi, di cui non si sa nulla da oltre 30 anni. La famiglia della ragazza di Roma richiede ancora di poter conoscere la verità e punta il dito contro probabili depistaggi che hanno reso ancora più oscura l’intera tragedia. In una delle puntate della scorsa edizione, il programma di Federica Sciarelli aveva inoltre ascoltato alcune telefonate dirette ad una delle persone coinvolte – forse in modo indiretto – nel caso e che portano dritte fino alla Chiesa.