Grazia nel Il Silenzio dell’Acqua verrà interpretata da Sabrina Martina, una giovanissima attrice con un ruolo molto particolare. Migliore amica di Laura, sarà fra le prime a rilasciare la sua testimonianza sulle intenzioni della ragazza. Grazia ha detto la verità alla Polizia? Tutto sembra indicare di no, ma per quale motivo potrebbe aver mentito? Prima di vedere l’artista all’opera, scopriamo qualcosa di più sul suo personaggio.

Grazia ne Il Silenzio dell’Acqua: chi è?

Grazia è legata a Laura a doppio filo e per i motivi più disparati. Le due coetanee infatti hanno creato negli anni una forte amicizia, grazie a confidenze e segretucci. Insieme, le due ragazze hanno sempre parlato della possibilità di andarsene da Castel Marciano e ricostruirsi una vita altrove. Per questo motivo Grazia riferirà all’inizio a Baldini che Laura potrebbe aver scelto di lasciare la cittadina da sola, inseguendo quel sogno di libertà che hanno condiviso spesso. Avverrà però solo in un secondo momento e dopo aver dirottato le ricerche verso uno dei compaesani, collegato in qualche modo a Franco Pirani (Mario Sgueglia).

Grazia è una delle ultime persone forse ad aver visto in paese l’amica. Le due si sono ritrovate il pomeriggio, come apprendiamo dall’anteprima sul primo episodio de Il Silenzio dell’Acqua. La ragazza però afferma solo di averla accompagnata fino al centro escursioni e di non averla vista davvero entrare nella struttura. Perché pensare poi che Laura potrebbe essere fuggita? Grazia è inoltre l’attuale fidanzata di Matteo (Riccardo Maria Manera), il figlio di Balducci ed ex della stessa scomparsa. Nonostante questo, le due amiche non sembrano aver dovuto affrontare liti e gelosia. Anche se il personaggio di Sabrina Martina potrebbe aver nascosto la verità, come il resto dei suoi compaesani.