Chicago PD 6 debutta nella prima serata del 12 marzo 2019 con la prima puntata. In seguito al crossover con il resto delle serie tv di Dick Wolf, la serie tv andrà in onda su Premium Crime con il primo episodio, “Tutto come prima“. Ritorniamo quindi parzialmente indietro con la trama, osservando l’Intelligence in seguito al dramma del precedente capitolo. Le anticipazioni di Chicago PD 6 ci annunciano importanti novità per tutti.

Chicago PD 6 anticipazioni prima puntata

Abbiamo lasciato l’Intelligence devastata dal dolore, a causa della morte improvvisa di Alvin Olinski. Superato il primo ostacolo, la squadra è pronta a tornare sul campo per indagare su nuovi casi. Quanto accaduto tuttavia avrà delle ripercussioni su Voight, che dimostrerà di non aver superato affatto il lutto. Come potrebbe? Alvin non era solo il suo braccio destro, ma quell’amico fidato con cui ha condiviso tanto della propria carriera e vita personale. L’intera unità si occuperà di gestire le conseguenze e Voight dovrà fare i conti con un nuovo capo (Anna Heche), che deciderà di sospenderlo dall’incarico. Il motivo? Molto semplice, Voight finirà per sparare a sangue freddo al sospettato di un caso. Di seguito sinossi ufficiale e promo della prima puntata di Chicago PD 6.

LEGGI ANCHE  Chicago PD 6x01: Antonio sostituisce Voight, ma...(VIDEO)

Nel frattempo, l’Intelligence verrà affidata alla guida di Dawson. Anche se non si tratta della prima volta che Antonio riceve un incarico simile, solleverà delel forte contestazioni da parte di Ruzek. Entreranno poi in contrasto per via del nuovo caso, un’indagine che riguarda delle morti sospette legate ad un’overdose di eroina. Peccato che Ruzek e Antonio abbiano un punto di vista del tutto diverso sull’operato della Polizia. E visto che il primo è figlio di uno sbirro, possiamo prevedere le conseguenze: una rissa fra i due colleghi. Le anticipazioni di Chicago PD 6 ci confermano inoltre che è arrivato il momento di assistere al funerale più traumatico del momento.