Sanremo 2019 chiarisce alcuni dettagli sulle tre votazioni che hanno interessato la finale del Festival. Il voto decisivo che ha consacrato il campione di quest’anno è stato ottenuto infatti sommando la preferenza della sala stampa, della giuria d’onore e del televoto. Durante la conferenza stampa di oggi, il direttivo ha sottolineato inoltre che nel peso complessivo va considerato anche il calcolo dei successi ottenuti durante tutte le serate di Sanremo 2019. Una piccola precisazione, dovuta allo scoppio di polemiche legate ad una percentuale di preferenze che deve ancora essere pubblicata in via ufficiale.

Le preferenze delle tre giurie di Sanremo 2019: Mahmood vincitore, Ultimo solo per il pubblico

Scopriamo oggi grazie al nuovo incontro fra Direttore artistico e produzione con la sala stampa perché la classifica finale abbia premiato Mahmood. E abbia lasciato indietro invece il preferito del pubblico da casa, ovvero Ultimo. I dubbi sono leciti ed i fan sui social si sono scagliati contro l’esito della manifestazione canora, gridando ancora una volta al complotto. Impossibile accontentare tutti, ma il televoto parla chiaro sulla popolarità di Ultimo. Per i telespettatori, il vincitore Mahmood avrebbe meritato solo il terzo posto ed anche per questo sorprende il totale ribaltamento del podio.

LEGGI ANCHE  Loredana Bertè: premio speciale del pubblico di Sanremo 2019

Il peso della sala stampa sul voto finale è del 30% e vede Mahmood in testa ad Ultimo e Il Volo, questi ultimi nell’ultima posizione. Andamento simile anche per la giuria d’onore con un ex equo per i tre tenori ed il cantautore romano, preferenze che vanno ad influenzare la votazione del 20%. Il televoto sui tre finalisti di Sanremo 2019 invece va a formare il 50% del verdetto finale e consacra Ultimo come potenziale vincitore a discapito di Il Volo e Mahmood, rispettivamente al secondo e terzo posto.

Voti in percentuale: perché la vittoria va al cantautore italo-egiziano

Grazie al dettaglio delle percentuali diffuse nel pomeriggio dalla Rai, scopriamo che cosa è accaduto durante tutte e cinque le serate del Festival. Interessante il televoto per la prima parte della quinta serata, che vede Loredana Bertè in terza posizione con il 9,49%. Mahmood invece si è classificato settimo con il 3,49%, superato da Irama anche da Irama al quarto posto con l’8,36%. In questa prima tranche, Mahmood figura solo primo per la giuria d’onore e secondo per la sala stampa, con un totale del 13,30% che si somma al 9,85% centrato in precedenza.

Considerando tutte e tre le giurie, Mahmood passa al primo posto e supera Ultimo (12,92%) di pochissimo. Stessa situazione anche per le percentuali della classifica finale di Sanremo 2019, dove Mahmood chiude con un risultato di 38,92% ottenuto grazie al 47,15% realizzato nella serata, contro Ultimo che raggiunge solo il 35,56% con il 34,62% raggiunto alla conclusione della manifestazione.