Rolls Royce è finito nel mirino di Striscia la Notizia ed a farne le spese è il brano che Achille Lauro ha presentato a Sanremo 2019. Il motivo è molto semplice: il titolo della canzone, così come alcuni riferimenti, richiamerebbero in modo chiaro una nota pastiglia di ecstasy. Striscia ha concentrato la sua puntata di oggi sul giovane artista, ma Achille Lauro nega tutto. Andrea Delogiu nel frattempo prende le distanze e dopo aver lodato la canzone sanremese, ritira ogni parola.

Rolls Royce fra droga e auto: Achille Lauro nel vortice delle polemiche

Sanremo 2019 è anche scandalo e lo sanno bene tutti i telespettatori che da anni a questa parte si preparano allo scoppio del bubbone più che ad ascoltare le esibizioni dei concorrenti. Questa volta a far discutere non è la conduzione di Virginia Raffaele, fra le più criticate, o la giacca di Claudio Bisio oppure ancora il presunto conflitto d’interessi alle spalle del Festival. Achille Lauro spinto fino alla gogna per la sua canzone sanremese Rolls Royce, osannata da giornalisti e critici e che lo ha premiato con la zona blu grazie al voto della sala stampa per la seconda serata della kermesse. Achille Lauro avrebbe parlato in realtà di droghe sintetiche? Ad affermarlo è Striscia la Notizia con un lungo servizio sull’artista ed il suo brano Rolls Royce, nome che viene usato per indicare proprio una pastiglia di ecstasy.

LEGGI ANCHE  Sanremo 2019: confermati i duetti della quarta serata

Non si tratterebbe quindi della nota auto che Lauro mostra tra l’altro nel videoclip della canzone, ma di ben altro. A detta di Striscia sarebbe uno dei nomi più comuni destinati a quelle pasticche rosa fluo, per via della statuetta femminile che si trova sul radiatore della nota auto di lusso. “Ma Achille Lauro tutto questo non lo sa“, sottolinea in un comunicato stampa il programma di Antonio Ricci, prima di puntare ancora il dito contro il trapper. “Oltre alla Rolls Royce ci sono pure Amy Winehouse, Jim Morrison e Jimi Hendrix: Achille Lauro non conosce le loro vite (e le loro morti)?“, prosegue ancora l’ufficio stampa dello show d’inchiesta. Nessuna nuova risposta invece da parte del diretto interessato, che preferisce concentrarsi sulla sua musica e sulla sua personale esperienza a Sanremo 2019. Il pubblico italiano intanto insorge sui social.