Resident Evil ha fatto la storia dei videogiochi ed ha conquistato il cuore degli appassionati di games horror e thriller. Lo dimostra la popolarità che sta ottenendo anche oggi e la realizzazione del primo film diretto da Paul W S Anderson. Netflix è pronto per fare il passo successivo, ovvero trasformare Resident Evil in una serie tv. Il catalogo si arricchirà del nuovo titolo grazie ad uno script che si baserà proprio sul franchise.

Resident Evil, la serie Tv che stavi aspettando

Sono ancora poche le informazioni in merito, ma possiamo già annunciare l’ordine promosso da Netflix. L’esclusiva è a cura di Deadline, che aggiunge anche qualche altro dettaglio in merito al progetto. Secondo alcune voci di corridoio, l’0bbiettivo è di espandere l’universo horror del videogioco e approfondire le creature che interverranno contro il protagonista. In poche parole il cuore di Resident Evil rimarrà lo stesso, ma il drama ci regalerà uno sguardo più profondo della famigerata Umbrella Corporation. Allo scoppio del T-Virus, chi riuscirà a proteggersi dalla devastazione?

LEGGI ANCHE  Netflix: le novità del catalogo Italia, video | Febbraio 2019

Fino ad oggi sono sei i film che Anderson ha realizzato grazie alla produzione della Constantin Film. Un vero successo se si pensa all’incasso che si aggira attorno agli 1,2 miliardi di dollari. L’ultimo titolo risale infatti al 2016, quando nelle sale cinematografiche è stato proiettato Resident Evil: The Final Chapter. In quel momento si è pensato che la saga sarebbe stata conclusa in via definitiva, ma a quanto pare non è così. La Constantin Film avrebbe iniziato a parlare di un riavvio del franchise fin da quel momento, ventilando la possibilità che Resident Evil diventase una serie tv. Alla regia in questo caso troveremo Johannes Roberts, che si occuperà anche della scrittura del progetto.