Christopher Lambert è pronto per debuttare ne La Dottoressa Giò 3 nei panni di Sergio Monti. Interpreterà il super cattivo della fiction, colui che ha cercato di eliminare Giorgia dall’ospedale. Sua la colpa di quanto le è accaduto in tribunale: i suoi progetti malvagi non si fermeranno di certo al ritorno della ginecologa. Sergio Monti muove le fila di altri cattivi dell’istituto, il tutto per fermare la Basile. Prima di vedere Christopher Lambert all’opera, scopriamo qualcosa di più sul suo personaggio.

Christopher Lambert è Sergio Monti: la scheda

Sergio Monti è un uomo violento e pericoloso: la moglie Michela si è tolta infatti la vita a causa dei ripetuti abusi. La morte della donna però renderà ancora più furioso il professore, che gestisce il policlinico ed ogni dettaglio tecnico. Ha infatti intuito che la Basile può rivelarsi una minaccia più grande del previsto e per questo l’ha accusata di negligenza, fattore che ai suoi occhi avrebbe provocato il suicidio di Michela. Quando il medico verrà lasciato libero di ritornare in ospedale, Monti deciderà di farle guerra aperta. La ostacolerà rimanendo tuttavia dietro le quinte, preferendo che sia la complice Anna Torre ad esporsi per lui.

LEGGI ANCHE  La Dottoressa Giò 3: a 24 anni dal debutto, la terza stagione su Canale 5

Giò per lui rappresenta un problema anche per quanto riguarda i suoi progetti per l’ospedale. Intreccia alleanze a livello politico ed il fatto che l’ex primario voglia concentrarsi invece sulle pazienti, non può che farlo infuriare ancora di più. Per questo accetterà ad occhi chiusi che la Torre sovvenzioni l’acquisto di tecnologia robotica, la preferita di un altro medico che sembra incontrare i suoi favori. Eppure non tutto del personaggio di Christopher Lambert è ancora cristallino: il passato di Sergio Monti farà chiarezza sulle sue vere intenzioni?