Hell’s Kitchen Italia 2018: abbiamo il vincitore dell’edizione del cook talent di quest’anno. Dopo essersi distinto per il suo approccio visionario al mondo della cucina, Nicola è riuscito a superare i rivali e batterli nella finale del programma. In onda il 21 dicembre, l’ultima puntata di Hell’s Kitchen Italia 2018 lo ha messo di certo a dura prova: Nicola però ha dimostrato di avere quelle qualità in più che Carlo Cracco cerca in un Executive Chef.

Il vincitore di Hell’s Kitchen Italia 2018 è Nicola: sconfitta Ginevra

Non è stato semplice per Nicola diventare il vincitore di Hell’s Kitchen Italia 2018. Durante il suo percorso ha infatti dovuto affrontare critiche e non solo. Soddisfazioni al massimo per alcune sue creazioni, per un concorrente che è riuscito a farsi notare anche per il suo animo un po’ poeta e un po’ filosofo. L’ultima sfida nella finale di Hell’s Kitchen Italia 2018 si è tenuta con Ginevra, un’altra guerriera della cucina di quest’anno. Si è dovuta accontentare però del secondo posto, anche se in molti non erano pronti a scommettere sulla sua abilità. Eppure è riuscita a tenere testa a due degli ospiti più temuti di quest’anno, gli chef stellati Andres Caminada e Yannick Alleno.

LEGGI ANCHE  Hell's Kitchen Italia 2018: i concorrenti della quinta edizione

Per questo fino all’ultimo minuto si è temuto che Nicola dovesse cedere il posto a Ginevra. Il vincitore tra l’altro ci ha regalato anche qualche sorriso, grazie alla sua ricostruzione personale di come sarebbe dovuto andare il servizio. Rodolfo infatti agli antipasti, considerato spesso un anello debole dai rivali. Per questo Nicola ha scelto di assegnargli i primi, sapendo che Manuel agli antipasti avrebbe potuto sostenerlo o addirittura sostituirlo. A quanto pare Manuel corrisponde in toto alle idee del vincitore di Hell’s Kitchen Italia 2018: all’occorrenza avrebbe potuto persino affiancarsi a Fabrizio, destinato alla lavorazione dei secondi piatti.

Il “caso” Mayla

Peccato invece per Michela, una delle concorrenti che è riuscita ad accedere alla finale e che si è dovuta accontentare del terzo posto. Alcuni fan sui social lamentano già che la sua esclusione sia stato un colpo basso, soprattutto perché la concorrente ha spesso condiviso emozioni e lacrime con il pubblico. Applauso invece da parte i delatori per l’eliminazione di Mayla, richiesta a gran voce in tante puntate. La concorrente ha lasciato la cucina prima che a Nicola venisse assegnata la prima vittoria della finale di Hell’s Kitchen Italia 2018: il vincitore è emerso rispetto agli altri fin dalle fase iniziali della penultima sfida.