Natale 2018 e i film Disney sono un’unione perfetta per gli appassionati dei cartoni animati del colosso americano e delle pellicole che hanno contribuito a fare la storia del piccolo e grande schermo. Dalle Principesse più amate fino alle terribili arcinemiche e la tata più zuccherosa che ci sia: scopriamo la programmazione dei Classici Disney in Rai per Natale 2018, per trascorrere serate e pomeriggi all’insegna dei ricordi e di tante favole.

Film di Natale 2018 per bambini: cosa guardare durante le feste

Non occorre attendere la notte di Natale 2018 per sedersi attorno al televisore e gustarsi la magia dei Classici Disney. La Rai ha deciso di organizzare un fitto palinsesto con tanti film e cartoni animati da non perdere, fin dalla prima serata del 21 dicembre. Per poi concludere in bellezza con un appuntamento al cinema per fine mese, in previsione della notte di Capodanno. Ogni appuntamento potrà essere visto naturalmente in diretta streaming grazie al portale di Raiplay, oppure comodamente seduti sul divano di casa, di fronte al televisore.

Il testimone viene affidato a Rai 2, che nella serata di venerdì 21 dicembre propone Maleficent. La messa in onda è prevista per le 21.20, con una regia di Robert Stromberg. La pellicola risale invece al 2014, per una Angelina Jolie negli inediti panni di una cattiva storica della Bella Addormentata nel Bosco. Parliamo infatti della fata Maleficent, ovvero Malefica. Il remake ha messo a fuoco una delle figure più accattivanti della favola, impreziosito da una colonna sonora che accende le luci su Lana Del Rey.

Il giorno successivo, Rai 2 trasmetterà invece Rapunzel – L’intreccio della torre. L’appuntamento è per le 21.20 con la pellicola diretta da Byron Howard e Nathan Greno. La trama mette al centro invece Rapunzel, la Principessa conosciuta in Italia anche con il nome di Raperonzolo dei fratelli Grimm. Il lungometraggio è presente anche su Netflix, per chi non vuole attendere la messa in onda nel canale in chiaro dell’emittente pubblica.

LEGGI ANCHE  Family for Christmas, trama e cast del film con Tyron Leitso di Being Eric su Canale 5 il 29 dicembre

Il 25 dicembre, in occasione di Natale 2018, il film da non perdere è Biancaneve e i sette nani. Questa volta sarà Rai 1 il protagonista, trasmettendo la pellicola a partire dalle 21.25. Il film d’animazione è fra i più datati dei Classici Disney: risale infatti al 1937. Alla regia invece troviamo David Hand, per una favola dei fratelli Grimm adattata per il grande schermo. Attenzione naturalmente alla Regina cattiva Grimilde ed alle numerose insidie che cercheranno di fermare il Principe Azzurro.

Da Santo Stefano 2018 ai giorni prima di Capodanno

Il 26 dicembre il timone rimane sempre nelle mani di Rai 1. A Santo Stefano 2018 non c’è niente di meglio che rilassarsi con un altro dei Classici Disney che hanno fatto la storia: Cenerentola. Cenerina o Cenerella ha poca importanza: per non perdersi l’avventura è necessario sintonizzarsi sul canale dalle 21.25. Questa volta la fiaba a cui si ispira non è dei Grimm ma di Charles Perrault: la pellicola è stata realizzata nel 1950. Anche in questo caso, attenzione alle due streghe: le sorellastre perfide di Cenerentola. Non perdete la scarpetta!

Rai 1 ritorna protagonista nella prima serata del 27 dicembre con un terzo Classico Disney che renderà ancora più interessante Natale 2018. La bella addormentata nel bosco è de 1959 e vede alla regia Les Clark, Clyde Geronimi, Wolfgang Reitherman e Eric Larson. Anche in questo caso la trama è tratta dalla nota fiaba di Charles Perrault. Se la fata cattiva non vi farà un sortilegio, riuscirete a segnarvi sul calendario questo nuovo appuntamento per la programmazione natalizia.

Si conclude in bellezza con un film classico per grandi e bambini: Mary Poppins. Rimaniamo su Rai 1 per il 28 dicembre 2018, per una pellicola diretta da Robert Stevenson nel ’64. Accento inglese e ordine sono le parole magiche per assaporare al meglio uno dei gioielli storici del panorama internazionale. Natale 2018 sarà davvero magico con i Classici Disney che sono rimasti nei cuori di tante generazioni.