Fosco17 è pronto per l’avventura di Sanremo Giovani 2018: presenterà la sua canzone Dicembre. Un inedito che gli ha permesso di superare l’Area Sanremo ed affiancarsi ai 23 finalisti che troveremo nella competizione canora fin da questo pomeriggio. Fosco 17 è il nome d’arte scelto da Luca Jacoboni per la sua carriera: prima di assistere alla sua esibizione live sul piccolo schermo, scopriamo qualcosa di più sulla sua età e le curiosità su biografia e carriera.

Da Bologna a Sanremo, Fosco17 punta in alto

Classe 1995, Luca Jacoboni ha incontrato la musica molto presto ed è riuscito ad esibirsi fin dall’adolescenza nella sua Bologna. Merito del progetto Le Ceneri e i Monomi, che gli hanno aperto le porte di Radio Città del Capo. Diverse le collaborazioni con l’emittente fin dal 2012, fra cui i programmi Anti-pop, Cotton Fioc e Pigiama Party. Inizialmente la musica del giovane cantautore è orientata verso l’universo underground. “Fosco17 nasce soto i portici di Bologna dall’esigenza di scrivere in musica le sfighe di una vita normalissima“, scrive in una nota sul suo profilo ufficiale Facebook. Non si sa molto sul conto dell’artista, anche se è da poco tempo che riesce a riconoscerci nel termine “autore”. Fa musica da sempre, ma vietato parlargli di Indie: odia il termine.

LEGGI ANCHE  Sanremo Giovani, tra i 69 artisti scelti tanti ex di Amici: dai La Rua a Einar Ortiz, da Federico Angelucci a Zic

La carriera

Abbiamo visto in precedenza alcuni dettagli dei suoi primi passi nel mondo dello spettacolo, a livello locale. Fosco17 non è un novello della musica, ma il suo debutto ufficiale è avvenuto solo l’anno scorso. I progetti che hanno interessato gli opening bolognesi a cui ha partecipato non sono per ora conosciuti. A quanto pare non adora molto i social, come si può notare dalla scarsa presenza di post su Facebook. Su Instagram [il profilo è @foscodiciassette, ndr] invece è possibile conoscere qualcosa di più di questo ragazzo misterioso, che adora la vita in mezzo alla natura e non disdegna anche un un po’ di sana baldoria. Sulle Stories parla anche della sua mancata inquadratura a Domenica In, dopo essere stato convocato come ospite ed essersi sottoposto ad ore di “trucco e parrucco“.

Fosco17 presenta Dicembre

Dato l’alone di mistero che ruota attorno a Luca, è ancora più interessante notare come l’unico brano finora noto del suo repertorio sia proprio quello scelto per Sanremo Giovani 2018. Del suo singolo potremmo scrivere (copiare) quanto già detto da altri: ovvero che è una ballad malinconica con un ritornello tutto sanremese. In realtà abbiamo voluto osare, ascoltando persino il brano che abbiamo appena citato prima di dire qualcosa in merito. Una voce leggermente graffiante ed un testo che mette la donna al centro di un valzer freddo e contraddittorio. Lo stesso mese che rappresenta il titolo della canzone mira a valorizzare sia i momenti di coppia e le ristrettezze di “due cuori e una capanna”, e l’assenza ed il grigiore tipici di un mese che spesso lascia solo strascichi di malanni. Puoi guardare il video di Dicembre di Fosco17 qui di seguito.