La star di Andi Mack Stoney Westmoreland è stato arrestato ieri in seguito all’incontro concordato con un minorenne e puntuale arriva la reazione di Disney Channel, che ha deciso di licenziare la star della sitcom prodotta dalla rete. Secondo le prime indiscrezioni, Stoney Westmoreland avrebbe sfruttato una app per incontri per attirare in una trappola un 13enne, a cui avrebbe inviato anche delle immagini hard.

Gravi accuse contro l’attore di Andi Mack, il “nonno” della sitcom

Le accuse che gravano su Stoney Westmoreland sono ancora al vaglio delle autorità, che lo scorso venerdì hanno ordinato di far scattare le manette ai suoi polsi. Il licenziamento è arrivato nelle ore successive, annunciato da Disney Channel grazie ad una nota. Secondo le relazioni, il nonno della sitcom Andi Mack avrebbe cercato di intrecciare una relazione con un tredicenne incontrato grazie ad una app per incontri online. Gli investigatori affermano che l’attore avrebbe chiesto in modo esplicito al minorenne di avere dei rapporti e di scattarsi delle foto senza vestiti, in cambio dell’invio di proprie immagini a luci rosse. Come sottolinea THR, l’attore si sarebbe messo d’accordo con il ragazzino di 13 anni per prelevarlo e portarlo nella sua camera d’albergo, dove si sarebbe consumato il rapporto. La polizia di Salt Lake City ha però fermato il piano di Westmoreland grazie all’aiuto dell’FBI Child Exploitation. 

“Data la natura delle accuse e la nostra responsabilità per il benessere dei dipendenti minorenni, lo abbiamo liberato dal suo ruolo ricorrente e non tornerà a lavorare nella serie, giunta alla terza stagione”.

Stoney Westmoreland sarebbe dovuto ritornare in scena la prossima settimana, grazie alla produzione del nuovo capitolo della sitcom. Le riprese ci saranno, ma senza il contributo dell’attore. Anche se per ora si parla di presunte accuse, Disney Channel non sembra nutrire alcun dubbio sulla sua colpevolezza ed ha preferito non tentennare di fronte a capi d’accusa così gravi. L’attore è conosciuto anche per essere apparso in altre serie Tv di grido come Breaking Bad, Better Call Saul e Scandal.