Da venerdì 7 dicembre alle 21.30, per cinque settimane, andrà in onda su Spike un ciclo di film dal titolo “Friday Action Heroes” dedicato al personaggio più invincibile del cinema, Chuck Norris, il giustiziere più famoso d’America, l’eroe in grado di sconfiggere il crimine a mani nude. Divenuto celebre al grande pubblico con la serie Walker Texas Ranger, l’attore ha all’attivo una lunga carriera che potremo ripercorrere con una selezione dei suoi migliori film in arrivo direttamente dagli anni ’80.

Si inizia con Una magnum per McQuade (venerdì 7 dicembre) e si prosegue con la saga Delta Force: il primo episodio Delta Force (14 dicembre) e il sequel Colombia Connection – Il Massacro (21 dicembre). A seguire Il tempio del fuoco (28 dicembre) e Un eroe per il terrore (4 gennaio)

I FILM IN ONDA AL VENERDI’

7 dicembre: Una magnum per McQuade (1983). J. J. McQuade è uno dei migliori ranger del Texas. Sta cercando di catturare Wikes, un trafficante d’armi in affari con Falco, esponente della mafia messicana. McQuade è sulle loro tracce, ma il crimine gioca sporco: Wikes uccide un suo amico, un testimone e per ricattarlo rapisce sua figlia. Il nostro eroe però non si lascia intimidire da nessuno e, spinto anche dall’amore che prova per Lola, la donna del suo avversario, si lancia alla caccia di Wikes. Ne uscirà un combattimento all’ultimo sangue.

14 dicembre: Delta Force (1986) Chuck Norris è il maggiore Scott McCoy in questo film ispirato a fatti realmente accaduti. Un aereo partito da Atene e diretto negli USA viene dirottato da una banda di terroristi islamici. I passeggeri vengono presi in ostaggio e portati in Libano, dove sta arrivando in soccorso una task force statunitense capitanata da McCoy. Le forze speciali degli Stati Uniti entrano in azione e non scendono a patti con nessuno, sono disposte a usare qualsiasi mezzo per portare in salvo gli ostaggi. Il salvataggio dei civili però non è l’unico obiettivo di McCoy, che vuole chiudere per sempre i conti con i terroristi.

21 dicembre: Colombia Connection – Il massacro (1990). Nel secondo episodio della saga, McCoy, nel frattempo promosso a colonnello, è affiancato da Chavez nel tentativo di catturare il sudamericano Ramon Cota, il più potente narcotrafficante del mondo. I due riescono a catturarlo ma Cota, pagando la cauzione, è subito libero. Il boss criminale decide di vendicarsi per essere stato arrestato, arrivando a prendere in ostaggio degli agenti speciali che lo stavano seguendo. Questa mossa fa scattare l’ira della Delta Force che, sotto il comando di McCoy, farà irruzione nell’abitazione di Cota per salvare i propri connazionali.

28 dicembre: Il tempio del fuoco (1986). Max Donigan e Leo Porter sono due amici che amano affrontare insieme ogni tipo di avventura. Dopo l’incontro con Patricia, scoprono l’esistenza di un tesoro azteco, e senza alcuna esitazione iniziano la sua ricerca. Nel luogo indicato sulla mappa però, trovano solo un pugnale magico appartenente a El Coyote, un indiano discendente da un antico sacerdote azteco, che cercherà in tutti i modi di riprendersi ciò che gli appartiene. Per i tre inizia quindi un difficile percorso pieno di colpi di scena, che li porterà ad attraversare giungle e ad affrontare popoli indigeni. Ma i protagonisti sono pronti a qualsiasi cosa pur di conquistare il tesoro nascosto.

4 gennaio: Un eroe per il terrore (1988). Chuck Norris veste i panni di Danny O’Brien, un poliziotto di Los Angeles che è stato capace di arrestare il pericolosissimo killer Simon Moon. A tre anni di distanza dalla cattura però, di Moon si sono perse le notizie. È evaso dal manicomio criminale dove era rinchiuso, ma sembra essere morto poco dopo in un incidente. O’Brien nutre dei sospetti a riguardo, secondo lui il killer non solo è vivo, ma è anche tornato in azione. Dopo la misteriosa morte di un suo collega, l’agente decide di scendere in campo e dare la caccia a Moon, per mettere fine al terrore in cui riversa la città.