The Dolls è l’ultimo acquisto della HBO, che vedrà in prima linea due volti noti del piccolo schermo. Laura Derne e Issa Rae non saranno solo le protagoniste del progetto, ma anche le produttrici. Lo show è creato inoltre dalla stessa Dern e dalla Jayme Lemons’ Jaywalker Pictures. La Rae invece co-scriverà lo script al fianco di Amy Aniobi e Laura Kittrell. The Dolls si ispirerà inoltre ad eventi veri, le conseguenze delle rivolte avvenute alla vigilia di Natale nel 1983.

The Dolls, che cosa serve per essere considerata una buona madre?

L’intento della nuova serie Tv della HBO è chiaro: indagare quanto avvenuto in seguito ai subbugli avvenuti trent’anni fa in due cittadine dell’Arkansas. La trama esplorerà le differenze fra classe e razze e persino che cosa vuol dire essere dei privilegiati in un’epoca difficile. Impegnativo certo, ma la presenza di Emmy Dern non fa che confermare il successo che potrebbe ottenere quasi con certezza. La due volte candidata gli Oscar ha concluso da poco la produzione di Big Little Lies 2 per la stessa rete e sta lavorando sempre in qualità di produttrice per Little Women della Sony.

LEGGI ANCHE  Mrs Fletcher: HBO ordina la serie Tv con Kathryn Hann

Senza considerare la sua presenza come nemesi della protagonista Allison Janney nella comedy Breaking news in Yuba County. Da non dimenticare inoltre che l’attrice è apparsa di recente anche in The Tale e che grazie alla sua interpretazione ha conquistato la settima nomination agli Emmy. Big Little Lies invece l’ha premiata con un Golden Globe ed un Emmy per la sua Renata. Davvero prolifica come autrice e artista. Per questo The Dolls ha già conquistato l’attenzione dei media internazionali.