Hell’s Kitchen Italia 2018 quinta puntata – In onda nella prima serata del 30 novembre, il cook talent di Sky Uno HD ha messo di nuovo alla prova i concorrenti grazie a servizio, sfide in esterna e duello finale. Non tutti sono riusciti a soddisfare i requisiti di Carlo Cracco, soprattutto Federica Sana e Fabrizio Latino. Quest’ultimo è stato scelto dai compagni della brigata blu per lo scontro finale con Diego. Hell’s Kitchen Italia 2018 non ha permesso ad entrambi di proseguire il loro percorso: scopriamo come è andata.

Hell’s Kitchen Italia 2018 quinta puntata: l’esterna all’Excelsior di Milano

I concorrenti si sono spostati a Milano presso l’Hotel Excelsior Gallia della capitale della moda per proporre tre varianti della colazione. Federica è stata fra chi ha sbagliato la proposta a Cracco ed il direttore, per via di un uovo in camicia rotto. Diego avrebbe voluto non proporlo per l’assaggio, ma ha accettato la decisione della partner. In bilico anche Fabrizio, che non ha di certo fatto una preparazione migliore. Federica però viene messa sotto pressione durante il servizio in cucina, quando il ristorante di Hell’s Kitchen Italia 2018 viene aperta al pubblico. La sua nota calma non si addice al ruolo di Executive Chef e Cracco è costretta a richiamarla all’ordine, senza considerare che Elena prende il suo posto nel rimproverare Mayla.

LEGGI ANCHE  Hell's Kitchen Italia 2018: i concorrenti della quinta edizione

La brigata rossa ha finito il servizio prima degli altri, ma non è andato tutto liscio come l’olio. Anche la brigata blu ha avuto le sue difficoltà, soprattutto per la tendenza di Fabrizio di non assumersi le sue responsabilità. Durante il commento finale, Cracco gli fa notare che il lavoro di squadra prevede collaborazione. Il concorrente deve quindi affrontare Diego, risultato il peggiore della sfida individuale. Arrivati a questo punto della gara, lo Chef pretende originalità e non imitazione. Per questo Fabrizio viene messo alla berlina: la sua insalata russa è identica a quella di Cracco e per questo inaccettabile. Se ne va così uno dei concorrenti di Hell’s Kitchen Italia 2018 più contestati dai compagni, ma che ricorderemo anche per via del famoso lancio del piatto di Cracco.