Una domenica sera da dimenticare per i fan della commedia e di Jerry Lewis. L’attore che per anni ci ha regalato risate e grandi valori ci ha lasciato. Il mondo del cinema è di nuovo a lutto in questo nefasto 2017 che ha costretto addetti ai lavori e fan a dire addio ad importanti nomi di questo patinato universo.

Oggi, 20 agosto, siamo tutti costretti a piangere per la morte di un grande attore di teatro e commedia, Jerry Lewis. Il re della commedia è morto a 91 anni nella sua casa di Las Vegas, almeno secondo quanto riportano i media americani in queste ore.

L’ attore e regista era nato a Newark, nel New Jersey, il 16 marzo del 1926 da genitori russi di origine ebraica ma con la recitazione nel sangue. Proprio seguendo i suoi genitori dietro le quinte di molti teatri che Lewis impara quello che sa e può sfruttare al meglio la sua dote naturale: quella di regalare sempre un sorriso anche solo con una smorfia del suo viso.

Tutto cambia con il sodalizio con Dean Martin. Fu proprio l’italiano, nel 1946, a proporre l’amico come sostituto di un artista assente. Fu allora che nacque una delle coppie più amate di quegli anni e che per circa un decennio segnò tutto esaurito nei migliori teatri e grandi numeri in tv.

Dean Martin si spense nel dicembre del 1995 e adesso, finalmente, possono ritrovarsi insieme per scambiarsi le loro irriverenti battute.