Rosa Diletta Rossi è Alba Guerrieri in Nero a metà, un personaggio che affiancherà i due co-protagonisti per tutta la durata della miniserie crime. Con un passato da figlia “a metà”, Alba è dovuta crescere solo grazie alle sue forze ed all’aiuto del padre Carlo. Ormai entrata nel mondo adulto, segna l’esigenza di staccarsi dalla casa del padre e dalla sua protezione e vivrà un colpo di scena interessante. Prima di ammirarla in Nero a metà, scopriamo qualcosa di più sul personaggio di Rosa Diletta Rossi: di seguito alcune anticipazioni che la riguardano da vicino.

Rosa Diletta Rossi in Nero a metà: scheda e personaggio

Alba ha ricevuto un duro colpo quando la madre Clara è morta improvvisamente. Non si ricorda nulla di lei, visto che aveva appena un anno quando ha vissuto il lutto. Durante l’adolescenza però l’assenza della madre si è fatta sentire con tutta la sua pesantezza, anche se il padre Carlo (Claudio Amendola) è sempre rimasto al suo fianco. Alba ha una grande capacità di ottenere gli obbiettivi più importanti con la sua sola determinazione. Non ha esitato a sfruttare questo lato del suo carattere anche negli studi, riuscendo a risaltare ben presto come studentessa modello. Se ne è accorta la sua docente di Medicina Legale, Giovanna Di Castro (Angela Finocchiaro), che è diventata poi la sua mentore. Il carattere della donna è difficile, ma la giovane anatomopatologa ha ormai imparato a conoscerla.

LEGGI ANCHE  Nero a metà: il cast ed i personaggi della fiction di Rai 1

Intuitiva e preparata, la giovane Guerrieri sarà un elemento valido per il Distretto in cui lavora anche il padre. In coppia con Giovanna, riesce sempre a trovare una soluzione che possa dare un reale vantaggio agli investigatori. Ha ereditato forse l’intuizione di Carlo, ma non il suo carattere. E soprattutto ha deciso di regalarsi anche un fidanzato, così come una vita privata al di fuori delle mura distrettuali. Si trasferirà infatti a casa di Riccardo (Giulio Cristini) e non senza paure. L’attende un altro step nella sua vita da grande, ma chiederà comunque al padre di poter avere un porto sicuro. Durante la conferenza stampa di Nero a metà, l’attrice Rosa Diletta Rossi ha svelato che Guerrieri in realtà non risponderà in modo cordiale alla sua Alba. Riccardo invece rappresenta la perfezione, quel fidanzato che tutte vorrebbero al loro fianco. La giovane professionista però inizierà a considerare fin troppo “normale” la loro relazione. Fino a che un giorno incontrerà Malik (Miguel Gobbo Diaz)

Rosa Diletta Rossi: cenni di biografia e carriera

Nata nell‘ottobre del 1988 a Roma, Rosa ha inseguito il suo sogno di diventare attrice fin da giovanissima. Inizia infatti nel 2001 rgazie a La festa dei 100 ragazzi diretta da R. Gandini, con cui affronterà la maggior parte degli spettacoli teatrali fino al 2010. Il suo debutto piccolo e grande schermo avviene invece nel 2006 grazie al cortometraggio di E. Faina, la piece Ipotesi su Troiane di Euripide. Quattro anni più tardi la troviamo invece in Anna e Maya diretto da A. Serafini, così come in Mia Madre, il film diretto da Ricky Tognazzi. Due ruoli che le apriranno le porte del mondo della serialità: Rosa compare nell’ottava stagione di Don Matteo e nella quarta di Squadra Antimafia, per poi sbarcare nel secondo capitolo di Che Dio Ci Aiuti. Seguono diverse interpretazioni di successo come in Grand Hotel e Sorelle, Questo nostro amore 80 e Suburra – La serie, che la promuove anche per la seconda stagione. Nero a metà rappresenta quindi l’ennesima conferma di Rosa Diletta Rossi per quanto riguarda la sua presenza nelle serie tv di fama internazionale.