I Medici 2 quarta puntata, anticipazioni 13 novembre – Siamo giunti al finale di stagione della serie Tv sulla famiglia fiorentina. L’episodio 7 si intitola “Tradimento“, seguito dall’episodio 8, “Consacrazione“: entrambi ci parleranno della Congiura dei Pazzi promossa da Jacopo e da Papa Sisto IV. A farne le spese sarà Giuliano, ma l’evento provocherà una reazione anche della popolazione. Le anticipazioni de I Medici 2 ci confermano che il Pontefice deciderà comunque di attaccare in via diretta la famiglia di Lorenzo Il Magnifico.

I Medici 2 quarta puntata: la Congiura dei Pazzi

La seconda stagione della serie Tv prodotta da Rai Fiction termina con un evento storico e cruciale per la famiglia de’ Medici. Le lotte con i Pazzi non sono terminate con l’accordo stretto fra Lorenzo e Jacopo: quest’ultimo ha meditato vendetta contro il rivale. Otterrà persino l’appoggio di Papa Sisto IV, intento solo ad ottenere un maggior potere politico sul territorio. Lorenzo e la sua famiglia rappresentano un ostacolo per le sue intenzioni di espansione, nonostante in passato sia diventato alleato dei Medici. La famiglia Pazzi gli assicura ampio appoggio contro Firenze, colpevole di oscurare il fasto pontificio.

Sarà un duro colpo per Lorenzo perdere l’amato fratello Giuliano nella Congiura dei Pazzi, anche se a sua volta rimarrà ferito. Anche se solo parte della popolazione ha mostrato il proprio supporto a Il Magnifico, la morte di Giuliano spingerà i cittadini verso la sommossa, in una vera e propria caccia all’uomo. L’obbiettivo è trovare i responsabili di quanto accaduto al secondogenito dei Medici e l’occhio non potrà ricadere che su Jacopo ed i suoi fedeli familiari e servitori. La storia di Lorenzo e della sua eredità non si concluderà comunque con I Medici 2, ma continuerà anche nel terzo capitolo, già in lavorazione.

I Medici 2 anticipazioni episodio 7, “Tradimento”

I Pazzi non sono riusciti ad annientare il potere dei Medici e per questo decideranno di passare all’attacco. L’unica soluzione è uccidere Lorenzo e Giuliano: per questo Francesco, ormai ritornato sotto l’ala di Jacopo, deciderà di incontrare il conte Montesecco a Roma. Il suo obbiettivo è ottenere il favore del Papa perché organizzi un evento pacifico a Firenze con l’aiuto del Cardinale Riario.

Approfittando della confusione, i Pazzi avranno la copertura adatta per riuscire a mettere in atto il loro piano. Giuliano però teme che si tratti solo di una trappola e cerca di convincere Lorenzo a non prendere parte all’ambasciata, ma fallirà. Il piano dei Pazzi invece subirà un duro colpo quando Giuliano non sarà presente all’ora e luogo stabilito, rimandando di qualche ora il duplice delitto.

I Medici 2 anticipazioni episodio 8, “Consacrazione”

La famiglia Medici si riunisce al duomo per assistere alla Messa, non sapendo che i Pazzi hanno già organizzato il loro attentato. Approfittando della cerimonia, Giuliano viene pugnalato a morte e Lorenzo riesce a fuggire dopo essere stato ferito. Jacopo intanto occupa Palazzo Vecchio e dà vita alla nuova Repubblica, annunciando già la disfatta de Il Magnifico. Quest’ultimo però si presenta alla folla, che a quel punto si riversa lungo le strade di Firenze per giustiziare i responsabili della morte di Giuliano.

Francesco e Jacopo così come Salviati saranno i primi ad essere catturati e impiccati, mentre Lorenzo decide di risparmiare la vita a Guglielmo e di ordinargli l’esilio con Bianca ed i figli già nati dalla loro unione. Nasce così il titolo con cui Lorenzo verrà riconosciuto negli anni avvenire: Il Magnifico. Le anticipazioni de I Medici 2 si concludono con due importanti eventi: la realizzazione della Primavera di Botticelli e la vendetta già nella mente di Papa Sisto IV.