Luke Cage 3 non vedrà mai la luce. Prima che si inizi a parlare della terza stagione, Netflix cala ancora una volta la mannaia sull’eroe della Marvel e approva la cancellazione. Dopo aver rivoluzionato il concetto di supereroe con il primo protagonista di Harlem, il gigante del binge watching non esita ad usare la scure su Luke Cage e gli altri protagonisti.

Luke Cage 3, fallito il debutto di Mike Colter

Netflix ha puntato tutto sul nuovo titolo della Marvel, sicura del successo. Le premesse per lo show erano più che buone ed il rinnovo per il secondo capitolo faceva pensare per il meglio. Ed invece non è andata così. Luke Cage 3 rimarrà un sogno per tutti gli appassionati del genere, che contavano sul suo ritorno. Purtroppo il gradimento è stato inferiore alle aspettative ed in un solo mese è il secondo titolo presente in catalogo che colpisce duramente l’offerta Marvel.

Secondo quanto riferisce Deadline, lo showrunner e gli scrittori erano già al lavoro per la terza stagione. Netflix ed il team di Luke Cage 3 avrebbero però vissuto degli attriti a livello creativo che hanno compromesso la sopravvivenza dello show. Prima di fare la sua comparsa come protagonista l’eroe dalla forza abnorme ha fatto il suo debutto in Jessica Jones, un altro dei titoli di Netflix per la Marvel. Lo abbiamo trovato poi in The Defenders ed infine in un contesto che lo ha messo al centro della scena. Luke Cage 3 è cancellato, ma rimangono ancora in ballo Jessica Jones, Daredevil, giunto alla terza stagione in questi giorni, e The Punisher.