TWD 9×03 trama e promo – Il terzo episodio della serie Tv apocalittica tornerà sulla AMC domenica 21 ottobre 2018. “Warning Signs” continua a suonare un campanello d’allarme per i nostri Sopravvissuti: la trama di TWD 9×03 ci svela infatti che una misteriosa scomparsa metterà il gruppo in crisi.

TWD 9×03 trama e anticipazioni

Stiamo per assistere alla fuga di Negan? Fin dalla premiere della nona stagione abbiamo avuto la certezza che il Bad Boy abbia aspettato il momento giusto per mettere in atto la sua vendetta. La sua prigionia non gli ha di certo permesso di cambiare visione di vita sul futuro: la sua fuga è quanto di più scontato potessimo immaginarci da un uomo dalle mille risorse del suo calibro. Per questo le aspettative di Rick verranno seriamente minacciate. Seguendo le volontà del figlio scomparso, lo Sceriffo ha scelto di deporre ogni volontà rabbiosa per dirigersi verso un mondo di pace.

Una realtà che ovviamente si scontra contro quanto avverrà all’interno della comunità. Riuscire a trovare un equilibrio fra quattro diversi gruppi non sarà semplice. Ancora oggi nonostante siano trascorsi diversi mesi dal loro presunto pentimento, alcuni di Hilltop faticano a credere che gli ex Saviors abbiano compreso i propri errori. E questo sarà uno dei tanti motivi che li spingerà ad uno scontro acceso sul ponte, in via di costruzione. La trama di TWD 9×03 prevede infatti che la scomparsa in questione creerà una nuova divisione fra i Sopravvissuti.

TWD 9×03 promo “Warning Signs”

Il trailer ufficiale della terza puntata non è ancora stato rilasciato, ma abbiamo la possibilità di scoprire qualcosa di più grande allo sneak peek. Troviamo Maggie con il sostituto di Glenn (!) lungo la strada, mentre trasportano il raccolto a bordo di un calesse. Il loro viaggio viene fermato da un gruppo di uomini che avremo modo di conoscere molto bene: il termine The Widow usato per definire Maggie ci conferma che si tratta di Saviors. Dato l’affronto subito dalla protagonista nel promo di TWD 9×03 dobbiamo aspettarci che i Saviors si stiano organizzando di nuovo.