Bake Off Italia 6 quinta puntata – Il 5 ottobre 2018 Real Time ha trasmesso un nuovo appuntamento del cook talent guidato da Benedetta Parodi. Finora i pasticceri si sono comportati come una squadra, ma i giudici hanno trovato un modo per dividerli. Chi sono i vincitori della quinta puntata di Bake Off Italia 6? Scopriamo che cosa è successo e le varie prove.

Bake Off Italia 6 quinta puntata, 5 ottobre

Il timone della quinta puntata di Bake Off Italia 6 viene affidato a Beatrice. In quanto Grembiule Blu stabilirà infatti squadre e concorrenti per il primo test. I pasticceri dovranno proporre una loro versione della sua Millefoglie, composta da una bavarese ai frutti di bosco con vaniglia fresca e mousse al mascarpone. Per aiutare il gruppo, Damiano mostra inoltre un passaggio per realizzare al meglio la sfoglia: fare quattro pieghe unendo l’impasto al burro.

LEGGI ANCHE  Bake Off Italia 6: i concorrenti della sesta edizione

Si dà il via quindi al Begathlon. I giudici hanno infatti notato che il gruppo di concorrenti è affiatato ed unito, ma visto che sono dei rivali verranno divisi in squadre da tre. Beatrice sceglie di collaborare con Sara e Samanta, le più tranquille. Assegna invece il colore arancione ad Irene, Gloria e Jacopo. La squadra gialla è composta da Jolanta, Alfredo e Federico, anche se quest’ultimo non è felice della scelta. Pensa infatti che il carattere di Gloria sia forte come il suo e questo li porterà verso uno scontro. Infine la squadra rossa: Daniele, Iolanda e Elisa.

Prova creativa: la Millefoglie di Damiano Carrara

La squadra rossa di Bake Off Italia 6 decide di puntare tutto su una sfoglia alla vaniglia con crema Chantilly all’italiana e curry di lamponi. Elisa e Iolanda però vogliono eseguire dei passaggi in modo diverso, ma la prima decide di non passare alla lite. Federico si scontra invece con Jolanta, che di contro pensa che il ragazzo non sappia cosa sia il rispetto. La squadra di Beatrice invece procede lentamente e con armonia. Per questo riescono ad ultimare tutti i passaggi in anticipo rispetto al tempo richiesto.

Il commento dei giudici

Brava Samanta per la sfoglia, ma la mousse non ha sapore per Knam. Sara ha invece fallito nella sabbiatura della frutta secca, come fa notare Damiano. La squadra gialla presenta un bel dolce, ma la sfoglia non è del tutto cotta. Alfredo non ha centrato il passaggio, ma Federico ha vinto con le mousse. Peccato per la decorazione di Jolanta, che ha messo lo zucchero a velo sul piatto ed irrita Knam.

“Spettacolare” il gusto invece del dolce della squadra rossa. La sfoglia non ha caramellato bene però, come sottolinea Damiano. Infine la squadra arancione: la Millefoglie con crema al rhum ed uno strato di cremoso al cioccolato. “La sfoglia è la migliore di tutti”, dice subito Knam. Peccato per le creme, visto che il cioccolato copre lo zabaione.

Prova tecnica: i Fit Pancake

La seconda prova mette davvero in crisi tutti i concorrenti. La quinta puntata di Bake Off Italia 6 richiederà al gruppo di cimentarsi nell’arte dei Fit Pancakes. Si tratta di una ricetta di Valeria Airoldi, attenta al benessere sotto ogni punto di vista e blogger di Fit Food. La richiesta è di realizzare 12 pancakes per ogni tipo, da impilare poi a torre. Valeria Airoldi ha scelto di creare tre ricette diverse con ingredienti alternativi, visto che i dolci non dovranno contenere farina, burro, zucchero e lattosio. Una torre alla fragola e cacao, un’altra con mela, cannella, curcuma, alga spirulina e quinoa ed infine una torre di pancakes con banane e spinaci.

Cosa ne pensano i giudici

Samanta sembra aver fatto un bel lavoro, sottolineato da tutti e tre i giudici. Iolanda invece non ha realizzato al meglio le torri e mancano due pancakes. Per Knam il sapore e amaro, mentre Clelia crede che manchi un po’ di cioccolato. Alfredo ha fatto solo due torri su tre: “gusto piatto, crema acida”, dice Knam. Troppa menta invece per Damiano. Elisa presenta tre pancakes in meno: il sapore è buono, ma manca qualcosa. “Senza infame e senza lode”, dice Knam. Federico conquista il giudice tedesco e Carrara, mentre Clelia crede che manchi ancora una voltail cioccolato. Buoni i pancakes di Elisa, ma Clelia rimane senza assaggio.

Daniele è sconfitto su tutta la linea: il suo dolce è il peggiore di tutti. Presentazione scarsa per Sara, per non parlare del numero insufficiente. L’assaggio di Damiano non è positivo, mentre è amaro per Knam ed anche Clelia concorda con il sapore cattivo. La ricetta di Irene è strana per Damiano e Clelia, mentre è amara per Knam. Niente cioccolato anche nell’impasto di Gloria, che propone una variante bruciata per Carrara. “Una frittatina di spinaci” è il commento del giudice italiano per l’impasto di Jolanta. Jacopo invece per una volta sale di livello con l’estetica, ma perde dal punto di vista del gusto. La classifica dal peggiore al migliore:

  • Jolanta
  • Alfredo
  • Sara
  • Daniele
  • Irene
  • Elisa
  • Gloria
  • Beatrice
  • Jolanda
  • Jacopo
  • Samanta
  • Federico

Prova a sorpresa: la Bestia Nera

Anche se finora non è stata una passeggiata per i concorrenti di Bake Off Italia 6, la quinta puntata prevede una prova a sorpresa davvero difficile. Dovranno confrontarsi infatti con il dolce che non sono mai riusciti a realizzare ai fornelli. Ognuno di loro scopre grazie ad un tablet il segreto confidato alle telecamere durante il debutto del programma. Superare il limite sarà un’impresa titanica per tanti pasticceri. Quale dolce dovranno creare? Beatrice, Jacopo, Sara e Alfredo dovranno fare quattro gusti diversi di Macaron con quattro colori diversi, come richiesto da Knam.

Gloria dovrà fare una Torta Opera: pan di Spagna, ganache al whisky, crema al burro e caffè e glassa con panna e cioccolato. Iolanda ha puntato su una ricetta molto ostile: la Saint Honoré. Ovvero pasta sfoglia con profiteroles all’esterno ed una base di caramello o panna, con guarnizione di crema Chiboust, un mix di crema pasticcera e meringa.

Daniele e Samanta si cimentano nella torta Pavlova, un dolce australiano composto da meringa morbida al centro e croccante all’esterno, coperta di panna e frutta. Profiteroles per Federico, Red Velvet per Elisa. Un dolce pieno di fascino quindi e made in USA, con un forte contrasto fra l’esterno bianco candido e l’interno rosso con crema. Gloria infine dovrà fare una torta moderna con ghiaccia a specchio, per non farsi mancare nulla.

L’assaggio della giuria

Il commento dei giudici di Bake Off Italia 6 per Daniele: crema alla fragola buona, meringa morbida anche se manca di croccante. Crema pasticcera lucida e farcia mascarpone e ananas interessante. Samanta propone lo stesso dolce, ma con crema al cioccolato. L’assaggio non riesce al meglio, ma comunque i giudici sono abbastanza soddisfatti. La torta Opera di Jolanta presenta una crema al mascarpone ed ottiene un bacio alla mano da Knam. Pistacchio, nocciola, lamponi e ganache alla fragola per i profiterole di Federico. Knam è felice di vedere che non ha ricoperto tutto con il cioccolato.

Gusto spettacolare per il dolce di Irene, anche se manca crema. La Red Velvet di Elisa ha una base bruciata, mentre il centro è ottimo come la decorazione. Iolanda fa centro con la sua versione moderna della Saint Honoré, mentre Gloria non riesce a superare la sfida. Per Knam è gommosa. I Macarons di Jacopo sono molti di meno rispetto ai 40 richiesti dai giudici. Anche Beatrice non riesce nell’impresa: non classificata. Sara sbaglia il colpo, mentre Alfredo è l’unico dei quattro ad avvicinarsi alla richiesta dei giudici. Peccato che per Knam non sia comunque classificabile. Due concorrenti conquistano il grembiule blu: Iolanda e Federico.

Bake Off Italia 6 quinta puntata: vincitori e come rivedere la replica

I fan che non sono riusciti a seguire la diretta, potranno rivedere l’appuntamento del 5 ottobre 2018 grazie al servizio streaming di DPlay. Basta accedere al portale per potersi gustare il video della quinta puntata di Bake Off Italia 6. I vincitori: Samanta; Jolanta; Gloria; Elisa; Daniele; Jacopo. Oltre naturalmente ai due concorrenti che hanno conquistato il grembiule blu, Iolanda e Federico. I peggiori: Sara, Beatrice e Alfredo. L’eliminato è però Sara.