A Uomini e donne si torna in studio per una nuova registrazione ma il protagonista principale è proprio lui, il grande accusatore, Nicola Panico che si schiera nuovamente contro Sara Affi Fella per chiarire alcune cose e chiedere scusa a tutti a cominciare dalla redazione e finendo a Maria De Filippi. Nicola Panico è in lacrime, è lontano dal giovane spavaldo che abbiamo conosciuto in Temptation Island e sui social, si presenta in lacrime dietro le quinte e racconta la verità sulle bugie che ha detto per Sara Affi Fella e non solo.

LE RIVELAZIONI DI NICOLA PANICO IN UN VIDEO

Nicola Panico in lacrime racconta la sua verità: “Sono venuto da te, ci siamo visti e ti ho raccontato molte cose non dicendone altre. Ho subito pressioni per non parlare da parte della sua famiglia e di amici in comune. Io per dieci mesi, otto mesi, sono stato un fantasma e mi sono completamente fidato di una persona che credevo fosse diversa. Tutto quello che ho visto in questi mesi mi diceva che era tutto finto, che voi gli dicevate cosa fare, lei era un’attrice e tutti sapevano che era finto”.

Le cose sono cambiate quando ha scoperto la verità su Sara e su questo nuovo fidanzato. Fino a otto giorni fa lui era a casa sua ma ha scoperto che Sara da tre settimane era fidanzata con un altro e quando sono uscite le foto ci ho pensato seriamente, forse mente? In quel momento ha capito che lui era una vittima, lei gli ha promesso che l’avrebbe sposato a fine giugno e che il nostro primo figlio lo avrebbero chiamato come il suo defunto padre.

Poi Nicola continua: “Lei ha preso contratti di 20 e 30 mila euro, io non ho preso mai un euro”. Il racconto continua e viene fuori che Nicola è stato minacciato, che i genitori di Sara hanno finto malori per la figlia, lo hanno minacciato di morte e adesso lui chiede di essere in studio per chiedere scusa. Clicca qui per vedere il video del momento.