Sopravvissute anticipazioni 23 settembre – Il programma di Matilde D’Errico ritorna nella seconda serata di Rai 3 di oggi. Il caso di Lucia Panigalli ripercorrerà grazie al suo intervento in studio quanto accaduto otto anni fa, quando la donna viene aggredita dall’ex fidanzato Mario Fabbri. Le anticipazioni di Sopravvissute sottolineano i momenti cruciali di quel primo agguato, che si trasformeranno poi in tentato omicidio.

Sopravvissute anticipazioni 23 settembre 2018: il caso della puntata

Protagonista del nuovo episodio di Sopravvissute sarà Lucia Panigalli, una donna tranquilla che ama divertirsi. La sera del 16 marzo del 2010 si reca infatti in una balera con un’amica e rientra a casa tardi, verso l’1:30. Le strade sono deserte e Lucia si avvia verso casa, non molto distante dal locale. Quando è vicina alla porta però sente qualcuno muoversi alle sue spalle. Un uomo con il volto coperto le punta contro il coltello e ripete per due volte “Ti uccido”. Lucia riconosce quella voce. L’ha già sentita molte volte in passato: è quella dell’ex compagno Mario Fabbri.

LEGGI ANCHE  Sopravvissute: il factual al femminile con Matilde D'Errico

La donna non fa in tempo a difendersi che viene accoltellata più volte. La furia dell’ex non si placa, tanto che la colpisce anche con calci e pugni. Quella sera stessa Mario verrà arrestato e Lucia trasportata in ospedale, dove riuscirà a salvarsi. La condanna per Fabbri sarà comunque lieve: otto anni di carcere e 4 mesi per l’accusa di tentato omicidio. Lucia intanto inizia di nuovo a vivere, crede di aver superato il suo incubo. L’uomo che ha cercato di ucciderla dopo tutto si trova dietro le sbarre, ma sentirà ancora parlare di lui.

Nel 2016 un bulgaro e compagno di cella di Mario Fabbri riferisce infatti agli inquirenti di essere stato assoldato dall’uomo per uccidere Lucia. La sua sete di vendetta lo ha convinto a progettare un piano: l’ex deve essere uccisa ed il suo corpo nascosto all’estero. Mario viene quindi indagato per il nuovo progetto diabolico, ma il giudice deciderà di assolverlo perchè il reato non è mai stato commesso. Così Lucia ritorna a tremare. Quanto tempo trascorrerà prima che Fabbri venga rilasciato e torni a cercarlo ancora? Come sottolineato dalle anticipazioni di Sopravvissute, Lucia Panigalli è convinta che l’ex abbia cercato di eliminarla per evitare di pagarle 500 mila euro per i danni subiti.