Bake Off Italia 6 seconda puntata – Il cook talent di Real Time è tornato nella prima serata del 14 settembre 2018 per proporci il nuovo appuntamento sotto al tendone. Chi sono i vincitori? La seconda puntata di Bake Off Italia 6 ha visto diversi concorrenti finire nel panico più acceso: ecco come è andata.

Bake Off Italia 6 seconda puntata: la richiesta di Clelia

Cuore e creatività è ciò che chiede Clelia D’Onofrio a tutti i concorrenti del cook talent. La prova creativa richiede che i partecipanti dimostrino di conoscere la tradizione e di saperla rielaborare. La crostata è al centro del test: uno dei dolci più semplici e complessi allo stesso tempo. Elegante, sobria e che siano in grado di stupire i giudici con decorazioni moderne.

La prova creativa: la crostata

Beatrice punta su una frolla di vaniglia con composta di mirtilli, mentre Sara punta su confetture di prugne e garofano. Gloria invece vuole puntare tutto sull’eleganza con una frolla al miele e crema pasticcera e ricotta. Jacopo stupisce con una crema allo yogurt greco e lime, ma Knam crede che il concorrente sardo si stia solo complicando la vita. Il giudice severo ha le idee ben chiare: vuole un dolce perfetto e buono in onore di Clelia. Jolanda punta su una barocca frangipane di mandorle e ganash al cioccolato e deve affrontare subito delle difficoltà per quanto riguarda l’impasto.

Il verdetto dei giudici e i vincitori del primo test

Damiano non è convinto della torta di Jacopo perché troppo piatta. La brisée bianca invece colpisce Knam. Peccato per la decorazione. Semplice e delicata la torta di Jolanta, ma Damiano crede che la farcitura in cioccolato sia troppo poca. “Un peccato perché hai fatto un buon lavoro“, sottolinea Knam indicando la frolla cruda. Poca cottura anche per il dolce di Elisa e diversi errori tecnici. La Sailor torta di Beatrice colpisce nel segno: i tre giudici sono estasiati.

I migliori e i peggiori

Daniele è forse il concorrente più bacchettato della seconda puntata. Per Damiano è impensabile realizzare un dolce senza usare aromi naturali. Usati in modo eccessivo, tra l’altro. Se Jolanta è elegante, Jolanda colpisce dritta al cuore dei giudici e conquista la lode di Knam. La frolla di Samanta e forse anche gli occhi della concorrente fanno centro.

La prova tecnica: Fiore di cioccolato con cuore morbido

La prova creativa alza ancora di più l’asticella della difficoltà. Non è un caso se il dolce da ricreare è una ricetta di Knam. Severo e impietoso all’esterno con un cuore tenero e delicato all’interno. Il risultato? Un fiore con petali di cioccolato fondente con un cuore morbide e dolce. “Da finale, normalmente“, specifica per alimentare il panico nei concorrenti. In questa preparazione, la seconda puntata di Bake Off Italia 6 prevede due diversi ostacoli. Una semisfera di cioccolato da creare con le formine e il disco di cioccolato di 5 cm. Knam raccomanda l’uso del ghiaccio per lo strato esterno.

Chi passa il turno

I concorrenti sono sicuri di una sola cosa: la prova tecnica è stata la più difficile della seconda puntata di Bake Off Italia 6. Molti hanno sbagliato gli ingredienti ed i passaggi ed anche la composizione finale ha visto crollare alcuni dolci. Il primo fiore all’assaggio è quello di Irene, che merita l’applauso dei giudici. Knam però nota che il pepe rosa è stato dosato male, così come quello successivo di Gloria. A causa di errori di percorso, il dolce di Beatrice non si è aperto a dovere. “Buono ma incompleto”, dice Knam. Mousse buona per la creazione di Jolanda, peccato che il fiore non si sia aperto.

Apertura lenta anche per la torta di Jacopo, ma per Knam è la mousse che non funziona. Cristina ha presentato un cuore rovesciato e mancano frutta esotica e pepe rosa. Samanta non ha completato la creazione a dovere. Peccato perché salsa e mousse sono perfetti. Francesco ha sbagliato un passaggio ed ha rivisitato la ricetta originale. Elisa ha dimenticato frutta, pepe rosa e per Knam pure l’anima.

Elisa e Irene male, Vincenzo invece è furbo: ha messo un petalo in meno. Sara ha messo poca salsa e Alfredo invece troppo poca. Knam bacchetta Daniele: il bordo del piatto è sporco. Anche Jolanta ha lasciato lo stampo ed in più ha usato il gianduia invece che il cioccolato fondente. L’ultimo fiore è quello di Federico, con petali belli e perfetto nell’apertura.”Forse il più bellino di tutti”, dice Damiano. Ecco la classifica dal peggiore al migliore:

  • Jolanta
  • Elisa
  • Beatrice
  • Valentina
  • Daniele
  • Francesco
  • Cristina
  • Vincenzo
  • Alfredo
  • Samanta
  • Sara
  • Jacopo
  • Federico
  • Jolanda
  • Gloria
  • Irene

La prova sorpresa: il castello di carte

Damiano Carrara alza il tiro e richiede ai concorrenti una preparazione molto più difficile della precedente. Il suo castello di carte terrorizza molti degli aspiranti pasticceri del tendone, persino Federico. “Braccia grosse ma pochi muscoli“, dice Daniele lamentandosi del 15enne e della sua incapacità di stendere al meglio la pasta frolla. Beatrice spera di essere “schiscia” e recuperare il down precedente, mentre Alfredo affronta il crollo delle carte biscotto a terra. Scintille intanto fra Elisa e Damiano: “Non devo convincere nessuno”, dice la concorrente in difesa della sua creazione. “No hai ragione, non devi convincere nessun giudice”, risponde invece Carrara piccato, ma col sorriso.

Com’è andata?

La guerra sotto al tendone inizia tutta da uno spray. Jolanda infatti non tollera che le si rubi la bomboletta e che addirittura i rivali se ne approprino senza chiedere nulla. Valentina invece crede che abbia reagito in modo esagerato. Francesco è non classificato, Jolanda colpisce nel segno. “Il biscotto è spettacolare”, dice Knam. Samanta ha sbagliato i colori, ma l’impasto è buono. “Un po’ un casino” è il commento di Damiano per il dolce di Valentina. Federico presenta un piano solo invece di tre, mentre Gloria presente il suo Castello di Pisa: buona la crema ermellina.

I biscotti di Alfredo sono troppo duri e la frolla di Jolanta colpisce i giudici. Cristina ha fatto una frolla con il solo albume, ma il risultato è piatto. Il fondo di Daniele viene lodato dai giudici, “uno dei migliori mai mangiati”, dice Knam. I biscotti di Jacopo sono senza gusto per il censore tedesco, mentre il profumo di cacao del Dark Castle di Irene esalta il palato di Knam. Peccato per gusto e colori. Beatrice purtroppo non ha gestito bene i tempi, altrimenti il suo dolce sarebbe stato il migliore. Elisa si riprende dalla prova precedente, mentre il biscotto di Vincenzo fa flop. Morbido e cottura scarsa invece per il castello di Sara.

I vincitori della seconda puntata e come vedere la replica

I fan del cook talent di Real Time potranno guardare e riguardare l’episodio accedendo al sito ufficiale del programma. Basterà effettuare la registrazione in forma gratuita oppure accedere con i propri dati e fare il login per poter visionare il video del 14 settembre 2018I vincitori della seconda puntata di Bake Off Italia 6: Jolanda (grembiule blu); Alfredo; Irene; Elisa; Gloria; Daniele; Iolanta; Jacopo; Samanta; Sara; Vincenzo; Beatrice; Francesco. I peggiori: Valentina, Federico e Cristina. Eliminato: Cristina.