Michele Carrizzo è uno dei volti che conosceremo nel corso de La vita promessa, la nuova fiction di Rai 1. Interpretato da Cristiano Caccamo, il personaggio sarà molto vicino alla protagonista e assumerà le redini del padre per la lotta a favore dei diritti civili. Chi è Michele Carrizzo? La vita promessa ci anticipa qualche dettaglio sul suo conto.

Michele Carrizzo ne La vita promessa: scheda del personaggio

Nato dall’unione fra Carmela ed il primo marito, Michele è il primogenito dei Carrizzo. Alla morte del padre per mano di Spanò e del boss locale, deciderà di considerarsi il capo famiglia. Decide quindi di prendere le veci del compianto genitore assicurandosi che la madre possa ricevere il giusto sostegno. La aiuterà persino nel proteggere i fratelli, con cui raggiungerà l’America. Nel corso del viaggio che lo strapperà alla Sicilia, Michele sceglierà di rimboccarsi le maniche e darsi da fare lavorando nel locale caldaie.

Una volta a New York continua il suo compito di unico uomo di casa e trova un lavoro presso la fabbrica Red Hook. Michele Carrizzo è molto diverso fisicamente dal padre Antonio, ma è identico nello spirito. Non tarderà infatti ad interessarsi alle condizioni lavorative degli operai americani e italo-americani, scegliendo di lottare al loro fianco per ottenere giustizia sindacale. Anche se il suo animo è retto e giusto, pagherà caro le sue scelte.

Cristiano Caccamo è Michele Carrizzo: cenni di carriera

Originario di Taurianova, Cristiano Caccamo è nato nel marco dell’89 ed è riuscito a farsi apprezzare fin dal suo debutto in teatro. La piece Cieci lo vede nei panni di un teatro e gli apre le porte del mondo televisivo. Lo troviamo infatti in Anastasia Love Dance come protagonista. L’anno successivo lo vediamo in diverse pellicole destinate al cinema ed è Cenere di Febo Mari a permettergli di farsi conoscere con il ruolo di Julien.

Nel 2015 si sposta invece in tv come Cosimo Malori nel film Questo è il mio paese. Interpreta un ruolo di primo piano anche in Provaci ancora prof e si distingue persino nella fiction Il Paradiso delle Signore dove interpreta Quinto. Partecipa anche in Don Matteo 11 come avvocato Giovanni, anche se l’artista calabrese è ormai un volto popolare del genere fiction. Prima di vederlo ne La vita promessa, Cristiano Caccamo ha ultimato le riprese del film Puoi baciare lo sposo.